Menu

I solisti del gusto
in un libro
di Walter Filiputti

La novità editopriale del Natale: 168 storie per 168 artigiani del gusto di casa nostra

I loro cibi e vini si armonizzano in una melodiosa sinfonia e mettono in scena quanto di più raffinato propone in tavola il Friuli Venezia Giulia. Sono i 64 “Solisti del Gusto” di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori, a cui è stato dedicato l’elegante volume “Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori - I Solisti del Gusto”, appena uscito il libreria, idea per una strenna natalizia inedita, golosa e curiosa, o per regalare o regalarsi – in qualsiasi momento dell’anno – una piacevolissima lettura alla scoperta dei tesori dell’enogastronomia del Friuli Venezia Giulia.

Il volume, 576 pagine a colori, è un affascinante racconto su persone, gastronomia, prodotti, vini scritto da Walter Filiputti e illustrato dalle immagini di Stefano Scatà, Ulderica Da Pozzo, Francesco Busso, Laura Tessaro, oltre che di Christian Sappà, Luca Plett, Massimiliano Leopardi. Vi si raccontano i 21 ristoratori che, 10 anni fa, hanno dato il là a Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori, e hanno saputo, con caparbietà, passione , impegno, catalizzare attorno a sé quanto di meglio offre in tema di vini e cibi la regione, creando il gruppo coeso ed eccellente degli attuali di 64 “Solisti del gusto”, che da tempo ha ormai capito come sia necessario superare personalismi e fare sistema, valorizzando il proprio territorio, ed è ormai diventato un “modello” nazionale da seguire.

Ma non solo sui 64 fra ristoratori, vignaioli e produttori del Consorzio si soffermano l’occhio e la penna di Filiputti, che pagina dopo pagina racconta storie di uomini e prodotti, scovate in lunghi e appassionati vagabondaggi dai monti della Carnia alle lagune adriatiche. Storie, sì, perché dietro a ciascuno dei prodotti che rendono unica la tavola del Friuli Venezia Giulia, molti dei quali realmente di nicchia e molti a rischio di estinzione, c’è il lavoro – fatto di passione e fatica- di uomini e donne straordinari. 168 storie per 168 artigiani del gusto, convinti che “ è ancora l’uomo al centro del produrre e che per realizzare i propri sogni bisogna continuare a sognare”.

Suddiviso per aree geografiche, il volume presenta protagonisti e ricette dei 21 ristoranti del gruppo ( Ai Fiori di Trieste, Al Bagatto di Trieste, Al Ferarùt di Rivignano, Al Grop di Tavagnacco, Al Lido di Muggia, Al Paradiso di Paradiso, Al Ponte di Gradisca d’Isonzo, All’Androna di Grado, Campiello di S. Giovanni al Natisone, Carnia di Venzone, Costantini di Tarcento, Da Nando di Mortegliano, Da Toni di Gradiscutta, Devetak di San Michele del Carso, Là di Moret di Udine, Là di Petròs di Mels, La Primula di S. Quirino, La Subida di Cormòns, La Taverna di Colloredo di M.Albano, Sale e Pepe di Stregna, Vitello d’Oro di Udine ), ciascuno dei quali è affiancato da un vignaiolo (Schiopetto, Villa Russiz, Castello di Spessa di Capriva del Friuli; Edi Keber e Livio Felluga di Cormòns; Eugenio Collavini di Corno di Rosazzo; Venica & Venica di Dolegna del Collio; Marco Felluga di Gradisca d’Isonzo; Ermacora di Ipplis; Giorgio Colutta di Manzano; Primosic di Oslavia; Vistorta di Sacile; Di Lenardo Vineyards di Ontagnano Gonars; Petrussa di Prepotto; Ronco delle Betulle di Rosazzo; Il Carpino di S. Floriano del Collio; Forchir di S. Giorgio della Richinvelda; Livon di S.Giovanni al Natisone, Jermann e Tenuta Villanova di Villanova di Farra; Zidarich di Duino Aurisina, Produttori Ramandolo). Fra ristoratori e vignaioli si intrecciano libere conversazioni, sorta di auto-interviste, piacevoli e curiose, in cui si riflette in modo mai banale o convenzionale su cibi, tradizioni, culture.

Ci sono poi le storie di prodotti e produttori, ad iniziare da quella emblematica e d’esempio per tutti dei Nonino, e anche le “Ricette della memoria”, piatti della tradizione che ancor oggi

sono alla base della cultura gastronomica locale. Gli echi ancestrali, le radici,che gli chef di Friuli Via dei Sapori hanno conservato, riletto, interpretato nel dar vita alla loro cucina attuale, vincendo l’impegnativa scommessa di conservare la tradizione senza rinunciare all’innovazione.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro