Quotidiani locali

Carnicats, ecco 
il video “Paisan”

Il nuovo singolo del popolare terzetto hip hop carnico è stato scelto per quest’anno dall’Agenzia del Turismo Fvg come ambasciatore della cultura musicale friulana. I files delle canzoni.

È un Friuli–Venezia Giulia sorridente, moderno e allo stesso tempo fiero delle proprie tipicità, con le suggestive immagini dei videobloggers di GoLiveFvg, ad accompagnare Paisan, il nuovo singolo dei Carnicats, popolare terzetto hip hop carnico che è stato scelto per quest’anno dall’Agenzia del Turismo FVG come ambasciatore della cultura musicale friulana.

Il video, che in pochissime ore ha già raccolto ampi consensi in rete, ben rappresenta la natura della regione ed il suo equilibrio tra modernità e storia; a modo suo contraddistingue anche la natura della band, tra suoni e suggestioni musicali d’oltreoceano e la determinazione ed il pragmatismo con cui il terzetto si identifica senza nostalgie nella propria terra e nella propria lingua.

Nati, come ReddArmy, l’etichetta che li ha condotti finora in questo viaggio, da una costola di Radio Onde Furlane e di Musiche Furlane Fuarte, hanno esordito prima con il fortunatissimo Rap par cjargnel, debutto del ventiduenne Dek Ill Ceesa, e a seguire con l’album omonimo, il cui video di esordio, Carnicats, li ha resi l’unico prodotto in lingua friulana rimasto per un mese in rotazione sull’emittente nazionale Deejay Television.

I “gatti” hanno rappresentato inoltre la regione sia sui palchi nazionali dell'Hip Hop Tv Beach party, unico gruppo friulano tra i big names del genere come Club Dogo, Marracash e altri ancora, e sui palchi internazionali del festival di minoranza linguistica Liet Lavlut, in Lapponia, raggiungendo un apprezzabile terzo posto. Quattro anni trascorsi molto rapidamente agli occhi di un pubblico sempre crescente che ha avuto modo di apprezzarli nelle loro graffianti quanto numerose esibizioni dal vivo, e che hanno permesso al quartetto, divenuto recentemente un terzetto per l'uscita di G.I.Joe, di maturare non solo come intrattenitori ma anche come musicisti e cantanti.

Nel frattempo, tanto per citare il titolo del mixtape, Dek Ill Ceesa (voce), Doro Gjat (voce) e Dj Deo (dj e produttore) hanno realizzato ben diciassette tracce per un prodotto che vuole essere un punto di passaggio tra l’album di debutto e la vera seconda prova della band, tutt’ora in lavorazione e prevista per il 2013.

Del disco precedente permane il delicato equilibrio tra disimpegno e serietà, dalle usuali party tracks guascone e scanzonate a pezzi intensi e ricchi di significati come il singolo di debutto appena presentato. Registrato in parte nella natia Tolmezzo e in parte ai Blackmirror Studios, vedrà l’uscita di un’altro singolo e video verso la fine dell’estate.

L’intero disco può essere ascoltato

e scaricato gratuitamente dal sito del Messaggero Veneto, prima tra le iniziative in collaborazione con la “nave madre” Musiche Furlane Fuarte, e con ReddArmy, e che vedrà la musica di altri artisti Friulani sul sito e sulle pagine della testata. (r.c.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare