Quotidiani locali

Consiglio, idea “question time”

Spilimbergo, proposta dell’assessore Filipuzzi: domande e risposte veloci per snellire la sedute

SPILIMBERGO. “Question time” per le sedute del consiglio comunale di Spilimbergo? A lanciare la proposta dai banchi della maggioranza, nel corso dell’ultima seduta dell’assemblea, l’assessore al Bilancio Bernardino Filipuzzi a margine della discussione sulla proposta di modifica del regolamento del consiglio richiesta dal rappresentante del Partito democratico Bruno Colledani (assente per impegni di lavoro) che preveda l’utilizzo della sola mail per la convocazione delle seduta consiliari e delle riunioni delle commissioni. Richiesta parzialmente accettata visto che, come annunciato dal presidente dell’assemblea, il sindaco Renzo Francesconi, dalla prossima seduta sarà facoltà dei consiglieri chiedere di ricevere le convocazioni soltanto via mail oppure continuare a farsele inviare per posta.

Una discussione, quella sul funzionamento del consiglio, in cui è intervenuto anche Elzio Fede, rappresentante di Noi per voi, sottolineando come il consiglio, proprio per il suo funzionamento, sia uno strumento «tutt’altro che accattivante e vivo. Spero che il regolamento del consiglio comunale già dal prossimo mandato elettorale venga rivisitato radicalmente. Si tratta di un documento vecchio, che sa di stantio. Bisognerebbe chiedersi il perché il pubblico non si presenti ai consigli. Probabilmente perché – ha proseguito il consigliere di minoranza – è impossibile resistere a lungo in un’atmosfera di conversazioni tecniche e ridondanti, sedute lunghe e farraginose con discussioni interminabili».

«Spero che chi sarà sindaco dalla prossima primavera – ha concluso Fede – si prende l’impegno di svecchiare il regolamento del consiglio comunale e l’adunanza stessa». Osservazioni condivise dallo stesso assessore Filipuzzi che ha lanciato la proposta

di un “question time”, come avviene in altri organismi istituzionali, insomma «un momento di domanda e risposta semplice». Per la cronaca, anche l’ultima seduta consiliare, iniziata alle 18, è terminata intorno alle 22.30.

Guglielmo Zisa

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista