Menu

Il Pd “boccia” il rimpasto in giunta

«L’assessore Da Ros ha fatto un passo indietro. Ma chi lo sostituisce che contributo porterà?»

PORCIA. Mentre in Municipio si lavora per disegnare il nuovo assetto della giunta guidata dal sindaco Stefano Turchet, fioccano i commenti politici in seguito all’uscita di scena dell’ormai ex assessore della Lega Nord Thierry Da Ros, che ha fatto un passo indietro in favore della “promozione” della collega di partito Michela Cancian.

«Inutile – scrivono i consiglieri del Pd in una nota – commentare a posteriori l’operato dell’assessore Da Ros, che abbiamo stigmatizzato più volte nel corso di questi anni chiedendo pure che fosse sfiduciato. Inutile parlare del nuovo assessore: nulla in questi quattro anni ci ha permesso davvero di saggiarne idee e capacità. Il suo silenzio è stato rotto solo nel consiglio del 28 dicembre, altro non si ricorda».

Il rimpasto dell’esecutivo Turchet, sottolinea l’opposizione, avviene a poco più di un anno dalle elezioni amministrative e in un momento particolarmente complesso sia dal punto di vista economico sia da quello politico. «Dodici mesi – prosegue il comunicato – sono sufficienti per entrare nelle competenze e apportare un contributo significativo? Il sindaco dice che la scelta è stata dettata dalla volontà di formare nuove persone. Ci chiediamo però perché si sia andati a sguarnire deleghe importanti quali i lavori pubblici in un anno che si presenta assai difficile per gli investimenti, sia per motivi di bilancio, sia per i progetti ambiziosi in programma, quali il polo scolastico. Inoltre, se questa delega dovesse rimanere nelle mani del primo cittadino, forse sarebbe stato più opportuno rinunciare direttamente all’assessore, risparmiando qualche soldo».

Infine, il Pd lancia una stoccata al consigliere di Gruppo misto Alessandro Tonetto, che proprio ieri i vertici della Lega Nord purliliese auspicavano di riavere tra le loro fila. «Un rimpasto, quello a cui stiamo assistendo, che

risulterà particolarmente sgradito a Tonetto, il quale a lungo l’aveva invocato un anno fa e a cui era stato invece precluso l’ingresso in giunta. Sarà forse tenuto mansueto con qualche delega “volante”?». (m.pa.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro