Menu

Sconti carburanti garantiti fino ad agosto

La giunta “copre” i prossimi due mesi in attesa dell’assestamento di bilancio. 4 milioni per lavori nei Comuni montani

TRIESTE. Gli sconti regionali su benzina e gasolio attualmente in vigore saranno garantiti anche durante l’estate, nei mesi di luglio e agosto. Lo prevede una delibera approvata ieri in via preliminare dalla giunta regionale, su proposta del’assessore all’ambiente ed energia, Sara Vito.

Il provvedimento, prima del’approvazione definitiva, passa ora all’esame della competente commissione consiliare, che dovrà esprimere il proprio parere. Il contributo regionale per l’acquisto dei carburanti, in scadenza il prossimo 30 giugno, sarà quindi prorogato fino al 31 agosto, bisognerà, poi, attendere l’assestamento di bilancio per avere la conferma della copertura fino a fine anno.

Lo sconto praticato è di 14 centesimi sulla benzina e 9 centesimi sul gasolio, che sale rispettivamente a 21 e 14 centesimi per i Comuni individuati come svantaggiati o parzialmente svantaggiati (prima fascia). Le decisione è stata confermata a causa del protrarsi della crisi economica che da tempo interessa anche il contesto regionale, e che ha determinato una contrazione del potere d’acquisto delle famiglie del Friuli Venezia Giulia, «alle quali la Regione ha sempre inteso portare sostegno con agevolazioni nei più diversi settori, compreso quello della mobilità privata».

Lavoro

Sempre ieri la giunta regionale ha fissato al 20 giugno il termine per la presentazione delle domande per la concessione di incentivi per interventi di politica attiva del lavoro (legge regionale 18 del 2005), per promuovere l’occupazione nel proprio territorio, ridurre la disoccupazione, favorire il rientro nel mercato del lavoro di persone espulse, agevolare l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, avvicinare la domanda e l’offerta di lavoro.

La decisione è stata assunta su parere favorevole espresso nei giorni scorsi dal Comitato di coordinamento interistituzionale, previsto dalla stessa legge. Secondo quanto indicato dal regolamento di attuazione, le domande vanno presentate alle amministrazioni provinciali, che provvederanno a erogare gli incentivi regionali.

«La crisi sta cambiando il panorama economico – commenta l’assessore regionale al Lavoro, Loredana Panariti – con conseguente necessità di cambiare il modello di politiche attive. Va immaginato un percorso condiviso fra imprese e territorio».

Lavori pubblici

Sempre su delibera dell’assessore Sara Vito sono stati “liberati” 4 milioni per lavori pubblici nei Comuni di montagna. Indicativamente si tratta di interventi sui 150 mila euro.

Agricoltura

È stato poi approvato, su proposta dell'assessore Sergio Bolzonello, il Disciplinare Produzione Integrata per l'annata agraria 2013, che definisce le linee della lotta guidata ai parassiti delle colture. Si tratta di norme che hanno rilievo sia per la salubrità dell'ambiente sia per la qualità e la salute dei cittadini, sempre più consapevoli dell'importanza delle certificazioni di qualità. Il Disciplinare sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione (Bur).

Ambiente

Approvata, infine, la relazione contenente il programma delle attività per la manutenzione e gestione del canale scolmatore dal Torrente Corno al Fiume Tagliamento per la durata di un anno, destinando 70mila euro per la realizzazione degli interventi previsti e delegando l’esecuzione al Consorzio bonifica

Ledra-Tagliamento di Udine. Il Consorzio friulano si occuperà della verifica d'esercizio sugli organi di scarico, della manutenzione ordinaria e della gestione dei fenomeni di piena, interessando per queste operazioni i comuni di Rive d'Arcano e San Daniele.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro