Menu

«La cultura non è un lusso» Un mese di appuntamenti

Sacile, la “Settimana” di eventi dilatata in 30 giorni, tra musica, teatro e mostre Si partirà il 25 marzo, investimento di 9 mila euro. Il sindaco: lavoro di squadra

SACILE. Sacile è… la “Settimana della cultura 2014”, speciale evento-maratona in programma dal 25 marzo al 27 aprile in riva al Livenza. Di tutto di più: musica, cinema, libri, teatro, mostre, convegni, happening ma anche volti noti nel palinsesto della manifestazione. La grande bellezza della cultura è nel cuore della città. «la cultura non è un lusso»: il sindaco Roberto Ceraolo fa i conti sull’infilata di eventi con l’assessore Carlo Spagnol ed un pool di associazioni. «Un lavoro di squadra con numeri straordinari – osserva il primo cittadino sacilese – La crisi ha diminuito le risorse, ma ha aumentato la capacità di incardinare eventi culturali. Un crescendo, in cinque anni di governo della città».

I numeri. «L’investimento assomma a 9 mila euro – evidenzia Spagnol – Molto di più di una settimana: è un appuntamento importante, con una cabina di regia a più mani ed un bacino ampio di pubblico». Cultura senza crisi: un ventaglio di eventi in un mese ad elevato tasso di emozioni, visioni, contaminazioni. «Il cartellone – evidenziano Ceraolo, Spagnol e Maria Teresa Biason – è frutto dello spirito di squadra che è l’anima della creatività liventina».

I volti noti. L’appuntamento con i volti noti a Sacile comincia prima dell’avvio della manifestazione. Una sorta di prologo di lusso, con l’astronauta Franco Malerba ospite del Rotary club. Francesca Cima produttrice del film Oscar 2014 “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino sarà in città il 9 aprile, con il suo film sullo schermo dello Zancanaro. Cisaranno anche Ale & Franz (a teatro, il 25 marzo), lo psicologo Paolo Crepet (al Ruffo, il 28 marzo) e lo scrittore-alpinista ertano Mauro Corona ospite con le sue storie a palazzo Ragazzoni il 2 aprile.

Eventi a incastro. Eventi a incastro. Taglio del nastro il 25 marzo con il gruppo Micologico e “Funghi e aspetti naturalistici di Vallecchia” nel salone delle feste a palazzo Ragazzoni. Convegni sulle energie rinnovabili e su tematiche ambientaliste il 26 marzo al Ruffo e al Ragazzoni, dopo l’ora del the e nel dopocena. Concerti il 27 e 28 marzo: prima soirèe al San Gregorio, il Crank Quartet, e la sera dopo allo Zancanaro con la musica di Bach. Film allo Zancanaro e fine marzo con la mostra a palazzo Ragazzoni curata dal Lions Club sulla “Famiglia nell’arte”. Forte “feeling” con i concerti a palazzo.

Cielo e terra. Osservazioni lunari e solari a cura degli astrofili sacilesi che portano in piazza Del Popolo e al Centro Zanca i loro telescopi. A corollario, due tesi di laurea: quella di Tommaso Brescacin

sulle “Fortificazioni della città di Sacile” sarà presentata il 29 marzo. Marta D’Andrea si è dedicata, invece, al monastero di Sant’Antonio Abate con uno “Studio e analisi per una proposta di restauro”: sarà a palazzo Ragazzoni il 19 aprile.

Chiara Benotti

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro