Menu

incontro in regione

I Comuni: creare un parco per valorizzare il Natisone

Incontro tra l'assessore Mariagrazia Santoro e i primi cittadini della zona che  che hanno esposto il progetto per un parco fluviale

SAN GIOVANNI AL NATISONE. «Il progetto per l’individuazione del “Parco fluviale transfrontaliero del Natisone” potrebbe rientrare nel piano paesaggistico regionale come strumento strategico per lo sviluppo turistico del territorio in chiave naturalistica e culturale, recuperando i luoghi minori».

L’ assessore regionale alla pianificazione territoriale Mariagrazia Santoro ha così accolto la proposta di una delegazione di proponenti di Pulfero, San Pietro Natisone, Cividale, Premariacco, Manzano, San Giovanni al Natisone, Trivignano e Chiopris- Viscone che hanno esposto il progetto per un parco fluviale.

«È un progetto molto articolato, che richiede un’attenta analisi di fattibilità. Invito i proponenti ad agire in sinergia con le amministrazioni comunali e le realtà associative locali per individuare la tipologia di strumenti che, con il supporto della Regione, meglio si adattano a concretizzarlo, valutando anche risorse e tempi. Il fine della tutela di quest’area - ha confermato Santoro - è la realizzazione di attività economiche “in rete” in grado di offrire nuove prospettive di sviluppo fondate sulla valorizzazione conservativa delle risorse locali naturali, sociali e culturali, anzichè sul loro sfruttamento distruttivo. Non può esserci sviluppo sostenibile senza la conservazione delle risorse, né tutela senza sviluppo».

Claudia Chiabai di Cividale, portavoce dei proponenti, ha spiegato che l’idea di un Parco fluviale del Natisone «nasca dal desiderio di riunire, in un unico ambito di tutela, i quattro Siti di interesse comunitario presenti sull’asta del fiume Natisone inseriti nel progetto europeo “Natura 2000”«, Taipana

e Gran Monte, Monte Matajur, Magredi di Firmano, Confluenza Natisone Torre, nonchè i territori che tra questi si frappongono». Il progetto interessa tutti i territori attraversati dal corso d’acqua da Taipana a Chiopris-Viscone, ma sarà proposto anche all'attenzione del Comune di Caporetto.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro