Quotidiani locali

moruzzo

Uti Collinare, passa il “sì” dell’assemblea civica

Maggioranza a favore. La minoranza esprime voto contrario: statuto lacunoso in più punti

MORUZZO. Moruzzo è tra i sette comuni – insieme a Coseano, Majano, Flaibano, Fagagna, Rive d’Arcano e Treppo Grande – che hanno detto sì all’Uti Collinare. La maggioranza ha votato in senso favorevole all’approvazione della trasformazione del Consorzio comunità collinare in Unione territoriale, ma il dibattito, durante l’ultimo consiglio, non è mancato.

Il sindaco Roberto Pirrò ha spiegato i pro e i contro della legge e le caratteristiche dello Statuto.

«Vengono richiamati i principi generali della nuova Unione – indica il primo cittadino – e sancite alcune scelte sulla modalità di voto, governance e funzioni; mentre le modalità organizzative della struttura e alcuni istituti di partecipazione saranno disciplinati da appositi regolamenti».

La minoranza, esprimendo voto contrario, ha mostrato di avere qualche perplessità sul percorso delle Uti: «Non siamo contro ai principi della legge, ma è proprio lo statuto ad essere lacunoso in molti punti, ad esempio quello relativo ai costi – è stata la replica della capogruppo Alice Zanardelli – Troppe le contraddizioni e le imprecisioni, come si può amministrare poi se non c’è una disciplina di base chiara?».

La maggioranza ritiene in ogni caso che nelle loro complessità «le Uti rappresentano una via che potrà consentire ai piccoli comuni di superare le difficoltà che in questo momento hanno nel garantire servizi all’altezza ai loro cittadini».

«È un atto molto importante, che comporta un profondo cambiamento nella struttura amministrativa dei Comuni, ma che rappresenta anche una maturazione, nel nostro specifico contesto, della Comunità Collinare del Friuli – ha aggiunto il sindaco –. Alcuni aspetti della

legge hanno determinato criticità, e le resistenze di molti comuni rappresentano un dato che non va sottovalutato, ma è innegabile – ha concluso Pirrò – che la legge mette in moto una riforma degli enti locali da molto tempo immaginata dal legislatore regionale».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

TORNA IL CONCORSO PIU' POPOLARE DEL WEB

Premio letterario ilmioesordio, invia il tuo libro