Quotidiani locali

“Campetti Sappada” pronta a passare al Fvg

Il presidente Kratter: stiamo valutando il trasferimento delle sedi legali

SAPPADA. Le dichiarazioni del sottosegretario Gianclaudio Bressa non convince Daniele Kratter (nella foto), presidente della Campetti Sappada. «Che il comparto turistico sappadino stia lavorando alacremente per offrire i migliori servizi turistici è fuori dubbio. I buoni risultati di questa stagione estiva sono sicuramente da attribuire all’operosità e bravura di tutti gli operatori e purtroppo a nessun altro, tantomeno ai politici».

Kratter riconosce altresì che il paese ha bisogno dell’intervento pubblico. «Tutti i territori confinanti lo hanno già ottenuto con evidentissimi disparità soprattutto sugli impianti di risalita. Sappada non può più aspettare i tempi della politica. L’esperienza del passaggio di Sappada alla provincia di Udine ha insegnato che della politica non ci si può mai fidare. In quest’ultima vicenda i sappadini sono diventati una merce di scambio e a nessuno interessa la volontà popolare».

Per ovviare a tutto ciò, la Campetti sta verificando la possibilità di trovare accordi economici con la Regione Fvg e la società di gestione e degli impianti Promoturismo. «Stiamo valutando lo spostamento delle sedi legali delle società nella provincia di Udine: questo potrebbe portare nelle casse della Regione Fvg qualche risorsa in più generata dalle imposte indirette e dirette versate al fisco dalle nostre società». Kratter ritiene che per la Regione Veneto Sappada stia diventando un peso, «mentre per il Friuli siamo sicuramente un’opportunità considerato che siamo una località turistica completa e perfettamente funzionante sia per il turismo estivo che invernale, capaci anche di autotassarci pur di far funzionare gli impianti di risalita». Un’opportunità per il Fvg in quanto Sappada potrebbe completare l’offerta turistica montana del Fvg essendo all’apice della Val Degano,

mentre le sinergie con Forni Avoltri e gli altri paesi sono solo da sviluppare con un piccolo sforzo. «Non per questo – conclude – vogliamo interrompere il dialogo con il sottosegretario Bressa che anzi invitiamo a farci visita per affrontare personalmente la gravosa situazione». (g.g.)

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore