Quotidiani locali

dogna

La fossa in cimitero non è pronta: la bara torna indietro

Dopo i funerali in chiesa, la fossa non è ancora ultimata, disappunto da parte dei presenti alla funzione funebre. Ancora un caso, dopo quello avvenuto a Resiutta nei giorni scorsi

DOGNA. Dopo i funerali in chiesa, la fossa non è ancora ultimata, disappunto da parte dei presenti alla funzione funebre. Ancora un caso, dopo quello avvenuto a Resiutta nei giorni scorsi, dove la fossa che doveva contenere la bara di un defunto non era pronta all’arrivo del feretro durante i funerali. Ieri è accaduto quando per la salma è giunto il momento della tumulazione.

Purtroppo però, vista la situazione, non era possibile, così il feretro è stato deposto nella camera mortuaria del cimitero del paese in attesa che la ditta incaricata, la cooperativa Support Service di Gorizia, terminasse i lavori di predisposizione della fossa.

«Siamo rimasti sorpresi e addolorati – racconta sconfortato un fratello del defunto – quando verso mezzogiorno, dopo la funzione funebre, siamo arrivati nel cimitero e la fossa non era ancora terminata. Mio fratello è deceduto ancora sabato, abbiamo preso contatti con una ditta di onoranze funebri e deciso di effettuare i funerali oggi (ieri per chi legge ndr). Avevano tutto il tempo per predisporre la fossa».

La fossa, secondo alcune indiscrezioni, non sarebbe stata scavata a causa del terreno ghiacciato e dal fatto che la ditta incaricata aveva un moto demolitore fuori uso.

«Sono stato avvertito del fatto – spiega il sindaco del paese Simone Peruzzi – che ritengo inammissibile, non solo per lo sconforto che questi fatti possono arrecare ai familiari in un momento delicato quale è la perdita di un caro, ma ritengo che possa anche identificarsi

come una mancata erogazione di un servizio essenziale». Essendo un episodio che in pochi giorni ha interessato la stessa cooperativa, il sindaco ha posto all’ordine del giorno della giunta comunale, che si riunirà oggi, il problema perché «simili episodi non abbiano più a ripetersi».

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' PER GLI SCRITTORI

Stampare un libro ecco come risparmiare