Quotidiani locali

Droga nello zaino, arrestati a Udine due richiedenti asilo

Erano stati sottoposti giovedì sera a controlli in borgo stazione da parte dei carabinieri. Nello zaino avevano 800 grammi di hascisc suddiviso in panetti

UDINE. Si aggiravano giovedì sera in zona stazione e il loro comportamento, particolarmente nervoso, non è passato inosservato ai carabinieri in quel momento impegnati nei controlli. Così i militari hanno perquisito il loro zaino e vi hanno trovato 800 grammi di hascisc.

Per i proprietari – due richiedenti asilo afghani – sono scattate le manette. Si tratta di Kalid Khan, 27 anni, e Obaidullah Azini, 20. Entrambi devono rispondere dell’ipotesi di reato di concorso in spaccio di sostanze stupefacenti.

La droga era stata suddivisa in panetti. E, secondo i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Udine, era stata recuperata da qualcuno appena sceso dal treno, vista la vicinanza con la stazione ferroviaria.
I controlli sono stati compiuti giovedì poco dopo le 19. I due stranieri sono stati fermati da una pattuglia dei carabinieri che stava eseguendo dei controlli di routine nell’area di Borgo Stazione.

Alla vista dei militari, i due afghani, ma domiciliati nel territorio udinese, si sono subito innervositi. Erano a piedi, a poca distanza dalla stazione dei treni, e sono stati sottoposti a una perquisizione

personale. Nello zaino di uno dei due i militari, come detto, hanno trovato la droga: 8 etti di hashish suddivisa in panetti.

Sono stati quindi arrestati per detenzione di droga a fini di spaccio. I due sono stati arrestati e accompagnati nel carcere di Udine di via Spalato.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LA PROMOZIONE

Pubblicare un libro gratis