Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cerimonia a Saciletto, Anpi contro Monfalcone: assenza irriguardosa

RUDA. E' polemica a pochi giorni dalla tradizionale commemorazione dei partigiani dell'intendenza "Montes" e della Gap fucilati dai fascisti nel febbraio 1945 a Saciletto e nei paesi vicini. L'Ufficio...

RUDA. E' polemica a pochi giorni dalla tradizionale commemorazione dei partigiani dell'intendenza "Montes" e della Gap fucilati dai fascisti nel febbraio 1945 a Saciletto e nei paesi vicini. L'Ufficio di Presidenza dell'Anpi provinciale, convocato nei giorni scorsi assieme ai rappresentanti dell'Anpi di Monfalcone, interviene in merito alla manifestazione organizzata, domenica scorsa, a Saciletto di Ruda. L'assenza del Gonfalone e dei rappresentanti dell'amministrazione comunale di Monfalcon ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

RUDA. E' polemica a pochi giorni dalla tradizionale commemorazione dei partigiani dell'intendenza "Montes" e della Gap fucilati dai fascisti nel febbraio 1945 a Saciletto e nei paesi vicini. L'Ufficio di Presidenza dell'Anpi provinciale, convocato nei giorni scorsi assieme ai rappresentanti dell'Anpi di Monfalcone, interviene in merito alla manifestazione organizzata, domenica scorsa, a Saciletto di Ruda. L'assenza del Gonfalone e dei rappresentanti dell'amministrazione comunale di Monfalcone ha scatenato l'immediata reazione degli organizzatori. «Quest'anno, pur avendo dato il patrocinio e a differenza degli altri Comuni del territorio - attacca il presidente provinciale Anpi, Ennio Pironi - Il Comune di Monfalcone non era presente con il Gonfalone. E' stata anche notata l'essenza degli amministratori. Questo è un atto molto grave, che offende tutti coloro che combatterono contro il regime dittatoriale fascista e che subirono carcere, deportazione, torture e anche la morte per gli ideali di libertà e democrazia. Il Gonfalone, che anche di recente è stato esposto in una cerimonia in ricordo di un assassinio dai contorni oscuri e mai chiariti, non è stato portato a una manifestazione che, accanto ai caduti di Saciletto, ricorda tutti i caduti di queste terre durante la Guerra di Liberazione, tra cui i 216 partigiani monfalconesi e i 503 lavoratori del Cantiere». L'Anpi provinciale aggiunge che l'assenza del Gonfalone di Monfalcone e dei suoi rappresentanti preoccupa in quanto «è un segnale di irriguardoso disinteressamento nei confronti di questi morti e di quanti si sono sacrificati per la conquista della democrazia, della libertà, della Repubblica e della Costituzione antifascista». La manifestazione, promossa dall'Anpi aveva il patrocinio dei Comuni di Ruda, Aiello, Aquileia, Bagnaria Arsa, Cervignano, Fiumicello, Fogliano-Redipuglia, Monfalcone, Palmanova, Pocenia e Terzo d'Aquileia. (e.m.)