Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Boato nella notte a Gonars ma l’assalto al bancomat fallisce

I ladri tentano di far saltare lo sportello della Bcc di Manzano: qualcosa va storto e devono fuggire Il colpo nella centrale piazza Giulio Cesare. Cittadini preoccupati per questo ennesimo episodio

GONARS. Ancora un assalto al bancomat. Ancora a Gonars. Nella notte tra domenica e ieri, i ladri hanno tentato di rubare il denaro del bancomat della filiale della Banca di Credito cooperativo di Manzano, cercando di far saltare con esplosivo l’erogatore di denaro, ma il colpo non è andato a segno.

L’allarme nella centrale piazza Giulio Cesare è scattato attorno alle 2 di notte, con il segnale pervenuto alla centrale operativa dell'Italpol. Sul posto sono subito intervenute la vigilanza priva ...

     

GONARS. Ancora un assalto al bancomat. Ancora a Gonars. Nella notte tra domenica e ieri, i ladri hanno tentato di rubare il denaro del bancomat della filiale della Banca di Credito cooperativo di Manzano, cercando di far saltare con esplosivo l’erogatore di denaro, ma il colpo non è andato a segno.

L’allarme nella centrale piazza Giulio Cesare è scattato attorno alle 2 di notte, con il segnale pervenuto alla centrale operativa dell'Italpol. Sul posto sono subito intervenute la vigilanza privata e una pattuglia dei carabinieri. I ladri (probabilmente quattro persone) hanno agito a volto coperto. Dapprima hanno oscurato le telecamere con una vernice spray e poi hanno cercato di entrare nell’istituto bancario. Una porta antipanico, accanto alla bussola di ingresso, è stata trovata aperta da chi è giunto per primo sul posto e presentava evidenti tracce di forzatura. È possibile quindi che i ladri siano riusciti a entrare nella banca e le forze dell’ordine stanno cercando di capire se abbiano agito dall’esterno o dall’interno.

In ogni caso la quantità di esplosivo utilizzata ha provocato un forte rumore (tanto che alcuni residenti della zona si sono affacciati alla finestra per vedere cosa stesse accadendo). Ha anche prodotto fumo (è scattato pure il dispositivo che rileva gli incendi) e ha danneggiato il bancomat, ma la carica non è stata in grado di far esplodere il dispositivo. Ai ladri non è restato altro che fuggire. Alcune persone, svegliate dal rumore, hanno riferito infatti di aver visto un’auto scura allontanarsi in fretta.

«In questo momento – ha spiegato ieri pomeriggio Rocco Ieracitano, il direttore della filiale – la situazione è tornata alla normalità. Stiamo effettuando le verifiche per conteggiare i danni subiti. A una prima analisi sembra che non sia stato rubato nulla, ma il bilancio definitivo deve attendere la conclusione di tutte le verifiche. Certamente abbiamo dovuto far intervenire i tecnici che si occupano del bancomat in quanto il dispositivo è stato danneggiato».

Si tratta del secondo episodio in pochi giorni. Nella notte tra l’8 e il 9 marzo, i ladri hanno cercato invano di far saltare il bancomat della Banca popolare di Vicenza, istituto che era stato preso di mira dai malviventi anche nel febbraio 2014. La filiale della Banca di credito di Manzano invece era stata assaltata dai ladri pure nel 2011.

C’è apprensione in paese per quest’ennesimo episodio. Le forze dell'ordine acquisiranno anche le immagini della videosorveglianza della banca e quelle delle telecamere presenti nella zona.

©RIPRODUZIONE RISERVATA