Quotidiani locali

trieste

Torna l'alabarda sui cappelli dei Vigili, "scacciata" l'aquila friulana

Approvata la delibera della Lega per la sostituzione del simbolo sui copricapo della Polizia municipale giuliana. Il vicesindaco: "Ci teniamo alle nostra specificità"

L'aquila friulana scacciata via dall'alabarda. Cambio di simboli per i cappelli della Polizia municipale di Trieste che, entro un mese, dovranno sostituire il simbolo della regione con quello identificativo del capoluogo.

A darne notizia è il vicesindaco Pierpaolo Roberti che sul suo profilo facebook commenta la delibera targata Lega: "Perché il Friuli Venezia Giulia non è soltanto l'aquila friulana e la Festa della Patria del Friul è anche e soprattutto la storia di una città con un passato ed un futuro importanti, un simbolo, quello dell'alabarda di San Sergio, nel quale tutti i triestini si identificano".

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU IL PICCOLO

Un cambiamento simbolico che, come riporta il quotidiano Il Piccolo , punta a "valorizzare la storia della Polizia municipale di Trieste, così importante".

Un atto che trova il consenso di tutti in città, soprattutto del comandante della Polizia municipale di Trieste, Sergio Abbate: «Con questo atto

vogliamo rivendicare che non esiste solo la patria del Friuli. Esiste anche Trieste con la sua alabarda di San Sergio. L’amministrazione comunale è riuscita a togliere dalla competenze dell’Uti il corpo della polizia locale per lasciarlo in capo al Comune di Trieste»

 

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

TORNA IL CONCORSO PIU' POPOLARE DEL WEB

Premio letterario ilmioesordio, invia il tuo libro