Quotidiani locali

In piazza a Tolmezzo rispunta la vecchia roggia 

Il Comune affida i lavori per la sistemare l’area: un tratto dell’antico fosso sarà valorizzato

TOLMEZZO. Il Comune ha concluso la progettazione e procede con l’indagine di mercato per individuare le imprese da invitare alla procedura negoziata per l’esecuzione dei lavori di riqualificazione di piazza Domenico da Tolmezzo.

Il progetto prevede anche l’apertura di un tratto di roggia antica verso Porta di sotto e un solaio vetrato che ne permetta la visione. L’importo complessivo dell’appalto per i due lotti è di 315 mila e 500 euro. Varie opere rientrano nel primo lotto (il termine lavori di 90 giorni naturali e consecutivi).

Vanno infatti demoliti il prefabbricato esistente (un tempo adibito a bar) e i muri di recinzione e del terrapieno e va realizzata la linea di acquedotto lungo via delle Mura. Vanno poi predisposti tutti i cavidotti per il passaggio di Telecom, Enel, illuminazione pubblica sia per via delle Mura che per la piazzetta e realizzati ex novo raccolta delle acque piovane stradali e canalizzazione delle acque piovane private.

Quindi c’è la valorizzazione della roggia antica. Si provvederà anche a realizzare, dopo aver rimosso gli asfalti, il sottofondo per la pavimentazione da eseguire con il secondo lotto. All’altezza del tratto antico delle mura cittadine verrà fatta la fondazione, mentre la parte emergente sarà rinviata al secondo lotto. Su via delle mura si pavimenterà il marciapiede a ridosso degli edifici.

La grande aiuola dell’albero centrale verrà realizzata con un muro in calcestruzzo bocciardato e avrà una panchina su due lati. In tutta la piazza verranno predisposti i cavidotti per l’illuminazione pubblica e l’arredo. Col secondo lotto (termine 90 giorni) si completerà la pavimentazione di via della mura con acciottolato e pietra Grigio carnico a definizione della carreggiata stradale, a uso dei soli frontisti, e del marciapiede. Sarà realizzata la muratura in pietrame in adiacenza al fabbricato di Porta di sotto. Sarà rimosso l’asfalto all’altezza dell’ingresso alla Porta, si eseguiranno le opere per l’illuminazione pubblica e la pavimentazione in pietra Grigio Carnico.

Rosso di Verzegnis invece per il tratto in corrispondenza dell’antico

tracciato delle mura antiche. Caditoie sottili definiranno il tracciato della vecchia roggia. In adiacenza alla strada sarà realizzata un’aiuola verde. All’altezza del Bar Tripoli verrà invece allargato il marciapiede e sarà realizzata un’aiuola a raso.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

TORNA IL CONCORSO PIU' POPOLARE DEL WEB

Premio letterario ilmioesordio, invia il tuo libro