Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Nasce NoiMv, la comunità dei lettori diventa ancora più forte

Il direttore del Messaggero Veneto Omar Monestier

Il direttore del Messaggero Veneto, Omar Monestier: crediamo nelle forme di giornalismo partecipato che sono il tratto della moderna informazione e contribuiscono in maniera decisiva a farci crescere

Che cos’è un giornale e in che modo si rapporta con i lettori? Questione antica, cui si è cercato di dare nel tempo sempre nuove definizioni. Non è uno sforzo vano, in esso si legge il tentativo di ogni giornalista di restare in sintonia con il fruitore del suo lavoro, il lettore, in ossequio a un convincimento per noi sempre valido: un cittadino informato è un cittadino consapevole e più libero nelle proprie scelte. Negli anni le distanze fra chi produce informazione e chi la utilizza si so ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Che cos’è un giornale e in che modo si rapporta con i lettori? Questione antica, cui si è cercato di dare nel tempo sempre nuove definizioni. Non è uno sforzo vano, in esso si legge il tentativo di ogni giornalista di restare in sintonia con il fruitore del suo lavoro, il lettore, in ossequio a un convincimento per noi sempre valido: un cittadino informato è un cittadino consapevole e più libero nelle proprie scelte. Negli anni le distanze fra chi produce informazione e chi la utilizza si sono notevolmente accorciate. Siamo così vicini gli uni agli altri da essere giunti a voler compiere alcune esperienze insieme. Il lettore chiede, incita, stimola, critica e spesso attacca i giornalisti, dei quali non riesce, comunque, a fare senza. E gli operatori dell’informazione, a loro volta, si prodigano quotidianamente nella stessa direzione prendendo l’iniziativa e cercando i lettori nei luoghi in cui le notizie vengono consumate. Ne è nata una volontà comune di raccontare i fatti in un rapporto più diretto e verace che aiuta entrambi: i lettori sanno di poter contare più di prima, i giornalisti che il loro pubblico esercita un ruolo attivo.

In questo scenario ci siamo chiesti spesso quali sono già e quali, soprattutto, saranno in futuro i modi di far dialogare proficuamente i membri di questa comunità mista. La risposta, come potete immaginare, è semplice. Bisogna mescolarli, farli interagire fino a compenetrarli senza mai confonderli nei ruoli. Per queste ragioni e per molte altre - una di queste è il rispetto di una storia identitaria, caratterizzata dalla fusione intima fra Messaggero e friulani - domani parte una nuova avventura.

Il Messaggero Veneto lancia NoiMv. Che cos’è, a cosa serve, che cosa possiamo ricavarne? Informazione, senso di appartenenza, libertà. Come funziona? Basta essere un lettore del giornale in tutte le sue versioni: cartacea, digitale, social. E’ necessario registrarsi attraverso una sezione del sito www.messaggeroveneto.it. Chi vi accederà potrà ricevere una selezione di notizie e approfondimenti, una bussola quotidiana del direttore su come orientarsi tra i fatti più importanti in Italia e in Friuli, un notiziario economico. Non ci limiteremo a questo. Vorremmo portarvi in redazione per costruire con voi un pezzo del giornale, scegliere alcune battaglie da compiere assieme. Ci piacerà portarvi dentro il nostro mondo e nel contempo condividere quel che c’è fuori, con iniziative personalizzate, esclusive e gratuite.

Crediamo nelle forme di giornalismo partecipato che sono il tratto della moderna informazione e contribuiscono in maniera decisiva a farci crescere. A questo sono serviti, finora, i nostri affollati Caffè col Messaggero. Ne organizzeremo molti altri nella certezza di offrirvi una informazione di qualità al servizio del territorio. La comunità dei lettori prende forma. Volete costruirla assieme a noi?