Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

San Giovanni guarda a Manzano: area di sosta congiunta per i tir

SAN GIOVANNI AL NATISONE. Le opere di viabilità prevedono una nuova area di sosta per i mezzi pesanti in territorio di Manzano: un’ipotesi sulla quale è perplessa la minoranza di Progetto Comune, che...

SAN GIOVANNI AL NATISONE. Le opere di viabilità prevedono una nuova area di sosta per i mezzi pesanti in territorio di Manzano: un’ipotesi sulla quale è perplessa la minoranza di Progetto Comune, che in proposito ha presentato un’interrogazione in Consiglio. «Abbiamo appreso dalla stampa che una delle opere che verrà realizzata dal Comune di Manzano è una piazzola di sosta attrezzata per i mezzi pesanti, all’angolo delle Vie Volta e Thonet, nella zona industriale di Manzano. Dal momento che ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN GIOVANNI AL NATISONE. Le opere di viabilità prevedono una nuova area di sosta per i mezzi pesanti in territorio di Manzano: un’ipotesi sulla quale è perplessa la minoranza di Progetto Comune, che in proposito ha presentato un’interrogazione in Consiglio. «Abbiamo appreso dalla stampa che una delle opere che verrà realizzata dal Comune di Manzano è una piazzola di sosta attrezzata per i mezzi pesanti, all’angolo delle Vie Volta e Thonet, nella zona industriale di Manzano. Dal momento che il rinnovato collegamento con il casello autostradale di Palmanova si fermerà al ponte di Chiopris-Viscone e alla viabilità ad esso collegata, situata a poche centinaia di metri dalla zona industriale de La Brava e vista l’importanza assunta dall’uscita autostradale di Villesse che converge sempre su tale zona, invece di realizzare un’area di sosta ex novo, non sarebbe meglio proporre in collaborazione con Manzano un’implementazione dell’area di sosta già esistente, anche se a San Giovanni?».

Si tratterebbe «di agire ottimizzando le risorse senza creare onerosi duplicati, che non solo devono essere realizzati, ma necessiteranno di costante manutenzione per non incorrere in un inevitabile degrado». (g.m.)