Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Elezioni regionali e comunali, in Friuli Venezia Giulia si voterà il 29 aprile

Oltre a presidente e Consiglio regionale, i cittadini saranno chiamati alle urne per eleggere sindaco e Consiglio comunale in 19 amministrazioni municipali

UDINE. Le elezioni regionali e amministrative del Friuli Venezia si terranno domenica 29 aprile.

COMUNI AL VOTO (SOTTO I 15 MILA ABITANTI)

  • Brugnera
  • Faedis
  • Fiume Veneto
  • Fiumicello
  • Fogliano Redipuglia
  • Forgaria nel Friuli
  • Gemona del Friuli
  • Martignacco
  • Polcenigo
  • San Daniele del Friuli
  • San Giorgio della Rinchinvelda
  • Sequal
  • San Giorgio di Nogaro
  • Spilimbergo
  • Talmassons
  • Treppo Ligosullo
  • Zoppola

 
COMUNI SOPRA I 15 MILA ABITANTI, CON POSSIBILE BALLOTTAGGIO

  • Udine
  • Sacile


La data è stata indicata oggi alla Giunta regionale da ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

UDINE. Le elezioni regionali e amministrative del Friuli Venezia si terranno domenica 29 aprile.

COMUNI AL VOTO (SOTTO I 15 MILA ABITANTI)

  • Brugnera
  • Faedis
  • Fiume Veneto
  • Fiumicello
  • Fogliano Redipuglia
  • Forgaria nel Friuli
  • Gemona del Friuli
  • Martignacco
  • Polcenigo
  • San Daniele del Friuli
  • San Giorgio della Rinchinvelda
  • Sequal
  • San Giorgio di Nogaro
  • Spilimbergo
  • Talmassons
  • Treppo Ligosullo
  • Zoppola

 
COMUNI SOPRA I 15 MILA ABITANTI, CON POSSIBILE BALLOTTAGGIO

  • Udine
  • Sacile


La data è stata indicata oggi alla Giunta regionale dall'assessore alle Autonomie locali, Paolo Panontin. La decisione sarà formalizzata con una deliberazione entro il 28 febbraio.

Contemporaneamente all'elezione del presidente della Regione e del 12° Consiglio regionale saranno rinnovati gli organi di 19 Comuni e si celebreranno i referendum consultivi in materia di circoscrizioni comunali.

Le operazioni di votazione si svolgeranno dalle ore 7 alle 23. Il quinquennio del Consiglio regionale scade il 21 aprile prossimo, e il periodo utile per lo svolgimento delle elezioni è compreso tra domenica 25 marzo (quarta domenica precedente) e domenica 29 aprile (seconda domenica successiva).

La data delle elezioni regionali è fissata con deliberazione della Giunta regionale non oltre il 60° giorno antecedente la votazione. Il decreto con il quale il Presidente della Regione convoca i comizi elettorali e distribuisce i seggi fra le circoscrizioni elettorali deve invece essere pubblicato entro il 45° giorno antecedente la data delle elezioni.

La data del 29 aprile rappresenta, dunque, l'ultima utile ai sensi di quanto previsto dallo Statuto.

Dopo che la Giunta avrà formalizzato la data del 29 aprile, verrà adottato il decreto presidenziale di convocazione dei comizi elettorali per le elezioni regionali e i referendum consultivi, mentre compete all'assessore alle Autonomie locali convocare le elezioni comunali entro il 50° giorno antecedente la data delle elezioni.

Per tutte le consultazioni è invece previsto il termine del 45° giorno antecedente la votazione, ovvero il 15 marzo, per la pubblicazione della convocazione dei comizi mediante affissione del relativo manifesto da parte dei sindaci.

Saranno Udine e Sacile i Comuni del Friuli Venezia Giulia con popolazione superiore a 15.000 abitanti in cui è previsto un eventuale ballottaggio nel caso in cui al primo turno, il 29 aprile prossimo, nessuno dei candidati sindaco abbia raggiunto la maggioranza assoluta dei voti.

Saranno chiamati alle urne inoltre i cittadini di Brugnera, Faedis, Fiume Veneto, Fiumicello Villa Vicentina (fusi il primo febbraio scorso), Fogliano Redipuglia, Forgaria nel Friuli, Gemona del Friuli, Martignacco, Polcenigo, San Daniele del Friuli, San Giorgio della Richinvelda, San Giorgio di Nogaro, Sequals, Spilimbergo, Talmassons, Treppo Ligosullo (fuso il primo febbraio) e Zoppola.

I referendum consultivi riguardano i Comuni di Aquileia e Terzo d'Aquileia, per cui il Consiglio regionale ha già deliberato l'ammissibilità della consultazione e approvato il quesito, e i Comuni di Raveo e Villa Santina, per i quali si prevede la deliberazione consiliare il prossimo 14 febbraio.