Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Perde il controllo del parapendio e cade, giovane di Rigolato ferito

L'uomo non si era accorto che, nascosto nell’erba, c’era un muretto di cemento, contro il quale ha sbattuto violentemente il torace rendendo necessari i soccorsi

SAPPADA. Perde il controllo del suo parapendio in fase di atterraggio e, nella caduta, sbatte il torace su un muretto nascosto dall’erba. Un brutto trauma quello riportato da un ventenne di Rigolato che oggi, sabato 4 agosto, aveva deciso di lanciarsi con il parapendio a Sappada. Il giovane, G.D.Q. le sue iniziali, stava trascorrendo con un amico un pomeriggio di sport in montagna. Si è lanciato con la sua vela, senza problemi, ma nell’atterrare ha perso il controllo, rovinando a terra. Non ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAPPADA. Perde il controllo del suo parapendio in fase di atterraggio e, nella caduta, sbatte il torace su un muretto nascosto dall’erba. Un brutto trauma quello riportato da un ventenne di Rigolato che oggi, sabato 4 agosto, aveva deciso di lanciarsi con il parapendio a Sappada. Il giovane, G.D.Q. le sue iniziali, stava trascorrendo con un amico un pomeriggio di sport in montagna. Si è lanciato con la sua vela, senza problemi, ma nell’atterrare ha perso il controllo, rovinando a terra. Non si era accorto che, nascosto nell’erba, c’era un muretto di cemento, contro il quale ha sbattuto violentemente il torace rendendo necessari i soccorsi.

La centrale operativa del servizio di urgenza ed emergenza medica (Suem) di Pieve di Cadore ha inviato l’eliambulanza, impegnata in diversi interventi per soccorrere numerosi escursionisti infortunati sulle montagne bellunesi. In attesa dell’arrivo dell’elicottero in zona, nei pressi della pista Sappada 2000, sono arrivati i vigili del fuoco di Santo Stefano di Cadore, che hanno provveduto a prestare i primi soccorsi al ferito. Sul posto si sono portati anche i carabinieri della stazione di Forni Avoltri. Il ventenne friulano era cosciente quando è stato soccorso e, successivamente, imbarcato sull’eliambulanza con destinazione l’ospedale San Martino di Belluno, dove è giunto con un codice di media gravità.
 
Il colpo al torace riportato nella caduta è stato violento, ma non ha compromesso organi vitali. Il giovane è stato comunque ricoverato nel reparto di Pneumologia del San Martino per gli accertamenti del caso, ma già nella tarda serata il personale medico dell’ospedale bellunese aveva giudicato il paziente non in pericolo di vita.