Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Un nuovo parcheggio al posto di casa Manzoni

TREPPO GRANDESono stati ultimati i lavori per la realizzazione del nuovo parcheggio realizzato nel sito in cui si trovava casa Manzoni per la quale si è decisa la demolizione, e ora il cantiere si...

TREPPO GRANDE

Sono stati ultimati i lavori per la realizzazione del nuovo parcheggio realizzato nel sito in cui si trovava casa Manzoni per la quale si è decisa la demolizione, e ora il cantiere si sposta su via Dante per la realizzazione dei nuovi marciapiedi.

Proprio per facilitare la realizzazione dei lavori, l’amministrazione comunale ha emanato in questi giorni un’ordinanza con la quale è stato previsto il transito alternato regolato da semaforo fino al 10 agosto dalle 8 alle 18.

Inoltre ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

TREPPO GRANDE

Sono stati ultimati i lavori per la realizzazione del nuovo parcheggio realizzato nel sito in cui si trovava casa Manzoni per la quale si è decisa la demolizione, e ora il cantiere si sposta su via Dante per la realizzazione dei nuovi marciapiedi.

Proprio per facilitare la realizzazione dei lavori, l’amministrazione comunale ha emanato in questi giorni un’ordinanza con la quale è stato previsto il transito alternato regolato da semaforo fino al 10 agosto dalle 8 alle 18.

Inoltre, al civico 18 di via Dante in direzione Buja e Cassacco è vietata la sosta con rimozione coatta in modo continuo sempre fino al 10 agosto.

Il costo dell’opera ammonta a 400 mila euro, comprensivi dell’acquisto casa Manzoni, della sua demolizione, della realizzazione del parcheggio, dei lavori di allargamento dei marciapiedi, dell’asfaltatura e della progettazione.

I lavori sono stati finanziati grazie a un contributo concesso dalla Regione pari a 200 mila euro e ulteriori 200 mila euro proverranno dal lascito Felicita Menis.

«Il nuovo parcheggio – spiega il sindaco Manuela Celotti – ci consentirà finalmente di evitare la sosta delle auto sulla carreggiata stradale, e la sua presenza sarà sicuramente discriminante per chi volesse aprire un’attività commerciale nel nostro Comune».

«Nel contempo – aggiunge il primo cittadino – l’allargamento dei marciapiedi permetterà ai pedoni di muoversi in sicurezza a bordo strada, evitando l’attuale saliscendi dovuto agli attuali spazi ridotti e garantirà nel contempo il rallentamento dei mezzi in transito». —

P.C.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI