Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cjalâ indenant ricorda Maria Lucia Mattiussi la storica volontaria

MAGNANO IN RIVIERAA una anno dalla sua scomparsa, la comunità di Magnano si ricorda Maria Lucia Mattiussi, volontaria a servizio di chi si trovata in una situazione di difficoltà che la comunità non...

MAGNANO IN RIVIERA

A una anno dalla sua scomparsa, la comunità di Magnano si ricorda Maria Lucia Mattiussi, volontaria a servizio di chi si trovata in una situazione di difficoltà che la comunità non ha dimenticato.

Maria Lucia Mattiussi è mancata il 12 agosto dell’anno scorso e per ricordarla nella mattinata di domenica sarà celebrata una messa a suo ricordo.

Dal punto di vista professsionale Maria Lucia era stata impiegata comunale e si era distinta per il notevole lavoro svolto nell’ambito ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MAGNANO IN RIVIERA

A una anno dalla sua scomparsa, la comunità di Magnano si ricorda Maria Lucia Mattiussi, volontaria a servizio di chi si trovata in una situazione di difficoltà che la comunità non ha dimenticato.

Maria Lucia Mattiussi è mancata il 12 agosto dell’anno scorso e per ricordarla nella mattinata di domenica sarà celebrata una messa a suo ricordo.

Dal punto di vista professsionale Maria Lucia era stata impiegata comunale e si era distinta per il notevole lavoro svolto nell’ambito dell’associazione “Cjalâ indenant” , un sodalizio che a mette a disposizione il trasporto anziani per persone che sono impossibilitate a provvedervi per visite sanitarie nei centri della zona.

Nell’ambito di quel sodalizio, Maria Lucia aveva gestito con impegno tutte le pratiche burocratiche dell’associazione ma anche l’organizzazione dei turni di trasporto, con gli avvisi, la ricerca di autisti e accompagnatori disponibili e anche i rapporti con i vari enti con i quali l’associazione Cjalâ indenant collaborava.

Per realizzare questi servizi, Cjalâ indenant può infatti contare di un veicolo a nove posti che è stato donato da Prima Cassa Credito Cooperativo Fvg e di un ulteriore mezzo a sei posti.

Con la prematura scomparsa di Maria Lucia Mattiussi avvenuta un anno fa, non è stato facile per l’associazione proseguire la propria attività con la stessa forza, visto l’importante ruolo della stessa all’interno del sodalizio.

Per questo motivo, i volontari e coloro che l’hjanno conosciuta hanno pensato di dedicarle la celebrazione di domenica e di trovare così un momento di riflessione per ricordare il suo operato a favore della comunità.

Il direttivo di Cjalâ indenant ribadisce, in questo contesto la sua vicinanza alla sorella a Giovanna e alla sorella Maria Cristina ricordando il loro grande attaccamento verso quest’ultima. –

P. C.