Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Comunità in lutto per la morte di Quaglia ex assessore ai boschi

SUTRIOLa prematura scomparsa di Manuel Quaglia a soli 50 anni ha destato commozione e dolore nel Comune dei Marangons della Carnia e in particolare nella frazione di Priola, dove Manuel risiedeva...

SUTRIO

La prematura scomparsa di Manuel Quaglia a soli 50 anni ha destato commozione e dolore nel Comune dei Marangons della Carnia e in particolare nella frazione di Priola, dove Manuel risiedeva con la famiglia.

Questo pomeriggio alle 17 tutti gli abitanti la borgata e i suoi tanti amici si ritroveranno per tributargli l’estremo saluto nella chiesetta dell’Immacolata di Priola dove si svolgeranno i suoi funerali. A tributargli l’ultimo saluto anche il Comune che parteciperà con il proprio ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SUTRIO

La prematura scomparsa di Manuel Quaglia a soli 50 anni ha destato commozione e dolore nel Comune dei Marangons della Carnia e in particolare nella frazione di Priola, dove Manuel risiedeva con la famiglia.

Questo pomeriggio alle 17 tutti gli abitanti la borgata e i suoi tanti amici si ritroveranno per tributargli l’estremo saluto nella chiesetta dell’Immacolata di Priola dove si svolgeranno i suoi funerali. A tributargli l’ultimo saluto anche il Comune che parteciperà con il proprio gonfalone listato a lutto. Già assessore comunale con l’ex sindaco Sergio Straulino e con l’attuale Manlio Mattia, con delega ai boschi e alla manutenzione, dal giugno dell’anno scorso faceva il consigliere comunale.

«Era una persona fidata - lo ricorda il primo cittadino – che partecipava sempre alle attività del paese e dell’amministrazione. Una persona sulla quale si poteva contare. Da assessore si spendeva molto per la sua comunità, fermandosi in municipio per diverse ore, anche a discapito delle proprie attività». Poi, aggredito dalla malattia, il 27 giugno di quest’anno ha rassegnato le dimissioni per combattere il male che lo affliggeva. In paese viene ricordato come una persona affabile, sempre disponibile tanto da dedicarsi a volte più della comunità che del proprio lavoro.

Quaglia assieme a Maurizio Zoffi aveva dato vita oltre una ventina di anni fa alla Serbloch di Tolmezzo che si occupa della realizzazione e installazione di infissi, serramenti e cancelli di sicurezza. Manuel era attivo nell’animazione del paese, collaborando con la Pro Loco aveva dato vita a diverse manifestazioni di intrattenimento, in particolare a Priola. Qui aveva aperto le porte a tutti in una vecchia casa di proprietà dove accoglieva almeno una volta al mese amici e conoscenti che potevano assaggiare le sue rinomate pizze. Aveva infatti costruito un nuovo forno e il suo stavolo era diventato un punto di riferimento per la comunità. Ieri la salma di Manuel è stata trasportata dall’ospedale civile di Tolmezzo, dove è spirato, nella sua casa di Priola dove è stato vegliato per tutto la notte e da dove questo pomeriggio alle 17 partirà il corteo funebre. Dopo le esequie religiose seguirà la cremazione.

Ieri sera nella chiesetta dell’Immacolata di Priola Manuel Quaglia è stato ricordato da parenti e amici con un rosario. Lascia i genitori, la moglie Laura, le figli Maja, Valentina con Alan l’amata nipotina Alice.