Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Controlli di Ferragosto: dieci persone arrestate e 75 quelle denunciate

Un arresto e sette denunce al giorno: è il bilancio dell’attività di controllo del territorio condotta dalla Polizia di Stato nel periodo a cavallo di Ferragosto. Nel fornire ulteriore impulso all’ope...

Un arresto e sette denunce al giorno: è il bilancio dell’attività di controllo del territorio condotta dalla Polizia di Stato nel periodo a cavallo di Ferragosto. Nel fornire ulteriore impulso all’opera che quotidianamente è assicurata dall’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, la Questura ha investito massimo sforzo in termini di risorse del personale e dei mezzi dal 7 al 17 agosto, per fronteggiata l’emergenza derivante dalle quotidiane richieste di intervento, sorvegliando le ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Un arresto e sette denunce al giorno: è il bilancio dell’attività di controllo del territorio condotta dalla Polizia di Stato nel periodo a cavallo di Ferragosto. Nel fornire ulteriore impulso all’opera che quotidianamente è assicurata dall’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, la Questura ha investito massimo sforzo in termini di risorse del personale e dei mezzi dal 7 al 17 agosto, per fronteggiata l’emergenza derivante dalle quotidiane richieste di intervento, sorvegliando le zone momentaneamente spopolate per l’esodo estivo.

Tradotto in numeri, significa 10 persone arrestate, (di cui 5 straniere), 75 denunciate (di cui 49 straniere), 2.995 identificate, 1.523 cittadini extracomunitari controllati (di cui 7 espulsi e 8 con ordine di abbandonare il territorio nazionale), 12 provvedimenti di foglio di via obbligatorio, 2 avvisi orali, 238 posti di blocco e controllo, 17 documenti ritirati, 407 contravvenzioni al Codice della strada, 1.226 veicoli e 100 esercizi pubblici controllati, 1.069 grammi di sostanze stupefacenti sequestrate (di cui 18 grammi di cannabinoidi e 1.051 grammi di cocaina).

Controlli specifici condotti nell’ambito dell’attività antiterroristica hanno interessato in particolare le strutture ricettive, gli esercizi pubblici, a cominciare dagli internet point, e altri luoghi noti come centri di aggregazione di soggetti con frequentazioni sospette, con alcuni servizi in collaborazione con l’Arma dei carabinieri, la Guardia di finanza e con il coinvolgimento della Polizia ferroviaria e della Digos e dei Commissariati di di Tolmezzo e Cividale del Friuli. A setaccio la zona di Borgo stazione, a Udine, e alcune altre zone della provincia. Da metà luglio, inoltre, è attivo il Posto temporaneo di Polizia di Lignano Sabbiadoro che, nel periodo di maggior affluenza di turisti, fornisce una rassicurante presenza sulle 24 ore.

L’attività di prevenzione è stata predisposta con servizi straordinari a seguito di iniziative promulgate dal Dipartimento della pubblica sicurezza e sviluppate a livello nazionale, nonché a seguito di alcune segnalazioni di disturbi, pervenute alla Questura da parte dei residenti nella zona di via Cividale, dove si trova l’ex caserma Cavarzerani per i cittadini extracomunitari. Tra gli innumerevoli interventi effettuati, quello della Volante al distributore IP, in via Cividale, che nel giro di poche ore ha assicurato alla giustizia i due giovani rom responsabili del furto di euro 3.680. —