Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Basta code in centro Approvato il progetto della nuova rotatoria

L’opera sarà realizzata a Colugna, il costo è di 236 mila euro In via San Daniele previsti anche passaggi pedonali rialzati





Da una parte l’intento di porre un freno all’alta velocità, dall’altra la necessità di rimuovere un semaforo che da anni provoca l’intasamento del traffico. L’amministrazione comunale di Tavagnacco darà finalmente risposta ai problemi di viabilità che toccano la frazione di Colugna, lungo il confine con il quartiere udinese dei Rizzi. La giunta ha infatti approvato il progetto esecutivo dei lavori per la realizzazione della rotatoria tra via San Daniele, via Patrioti e via Lombardia (per una ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter





Da una parte l’intento di porre un freno all’alta velocità, dall’altra la necessità di rimuovere un semaforo che da anni provoca l’intasamento del traffico. L’amministrazione comunale di Tavagnacco darà finalmente risposta ai problemi di viabilità che toccano la frazione di Colugna, lungo il confine con il quartiere udinese dei Rizzi. La giunta ha infatti approvato il progetto esecutivo dei lavori per la realizzazione della rotatoria tra via San Daniele, via Patrioti e via Lombardia (per una spesa di 176.560 euro) e degli interventi di riduzione la velocità lungo via San Daniele (costo 60 mila euro). Le due opere, accorpate in un unico lotto, sono finanziate dall’Uti per un importo complessivo di 236.560 euro. «È da almeno trent’anni che se ne parla e che si cerca di fare qualcosa per risolvere la situazione – comincia il consigliere incaricato in materia di Mobilità, Massimo Faleschini –. Ora ci siamo: realizzeremo una rotatoria a una corsia che eliminerà l’incrocio semaforico e verranno istituiti una serie di attraversamenti pedonali rialzati lungo via San Daniele».

Il Comune non ha ancora deciso dove questi verranno posizionati. «È una strada tempestata da intersezioni con vie interne e da passi carrabili – continua il consigliere comunale –, verranno quindi sistemati in modo da dare meno fastidio possibile ai residenti».

Il progetto, condiviso con il Comune di Udine, riguarderà unicamente il territorio di Tavagnacco. «La rotatoria andrà a rendere più fluido il passaggio di veicoli e scaricherà quindi il traffico che viene a crearsi nel centro della frazione», aggiunge Faleschini, per poi ricordare che quello tra via San Daniele e via Patrioti è «l’ultimo dei semafori comunali che è possibile rimuovere».

A lamentarsi della lunga colonna di auto che ogni mattina si forma su una delle vie principali del paese sono naturalmente i residenti di Colugna, stanchi di sopportare da anni un ingorgo che rende complicato qualsiasi spostamento verso Udine e i Comuni limitrofi. Ora ecco la bella notizia. Non resta che capire le tempistiche. «Contiamo di riuscire a dare l’appalto entro l’inverno», conclude il consigliere. —