Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La sorpresa per i turisti giunti sul monte Lussari Temperature a picco

TARVISIOEra stata annunciata ed è arrivata a imbiancare le cime dei monti delle Alpi Giulie al di sopra dei 1.700 metri di quota, ma anche i tetti del villaggio alpino del Lussari. Nel Tarvisiano ma...

TARVISIO

Era stata annunciata ed è arrivata a imbiancare le cime dei monti delle Alpi Giulie al di sopra dei 1.700 metri di quota, ma anche i tetti del villaggio alpino del Lussari. Nel Tarvisiano ma anche in diverse località della Carnia (a Forni di Sopra neve a quote inferiori a 1.600 metri: le mucche nelle malghe all’alpeggio sono scese a valle. Imbancato anche il rifugio Lambertenghi Romani a Forni Avoltri).

La neve è stata la bella sorpresa per pellegrini e turisti saliti ieri mattina al ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

TARVISIO

Era stata annunciata ed è arrivata a imbiancare le cime dei monti delle Alpi Giulie al di sopra dei 1.700 metri di quota, ma anche i tetti del villaggio alpino del Lussari. Nel Tarvisiano ma anche in diverse località della Carnia (a Forni di Sopra neve a quote inferiori a 1.600 metri: le mucche nelle malghe all’alpeggio sono scese a valle. Imbancato anche il rifugio Lambertenghi Romani a Forni Avoltri).

La neve è stata la bella sorpresa per pellegrini e turisti saliti ieri mattina al Santuario Mariano, ovviamente forniti di maglioni e giacche a vento essendo la temperatura scesa di circa 25° nell’arco di due giorni, considerato che ieri i termometri segnavano solo 2°-3°.

Ed anche in Valcanale e a Sella Nevea, dal caldo afoso di due giorni fa, la colonnina di mercurio è scesa a 5°. Indubbiamente è stato confermato appieno il detto popolare che ricorda che “la pioggia d’agosto rinfresca il bosco”. Anzi, anche se la nevicata non ha interessato i dintorni dei paesi come accaduto già in tempi non lontani, si può proprio dire che in montagna l’estate è finita. Ritorneranno il sole e il bel tempo, ma non i periodi di grande calura.

Intanto continua la stagione turistica che, stando agli addetti ai lavori sarà caratterizzata da maggiori presenze rispetto l’anno scorso. Il trend favorevole, dicono all’albergo Spartiacque di Camporosso, considerando che è al via il raduno internazionale dei bikers nella vicina Carinzia, proseguirà fino a metà settembre.

La telecabina del Lussari sarà in funzione ogni giorno fino al 16 settembre e poi sarà a disposizione soltanto i sabati 22 e 29 e le domeniche 23 e 30 settembre.

Nessuna criticità particolare è stata rilevata a causa della pioggia in valle, con gli uomini della Protezione civile che erano stati messi in allerta ma che sono rimasti fermi. —