Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

L’Andos: la nostra sede non può perdere servizi importanti

CODROIPOUn Sos arriva da Nidia Dorio, dal 2006 presidente della sezione Andos di Codroipo, con sede in piazza Dante 1.In questi anni l’associazione si è fatta promotrice di numerosi eventi, tra cui...

CODROIPO

Un Sos arriva da Nidia Dorio, dal 2006 presidente della sezione Andos di Codroipo, con sede in piazza Dante 1.

In questi anni l’associazione si è fatta promotrice di numerosi eventi, tra cui convegni internazionali di elevato spessore informativo sul tema del tumore al seno, maratonine, gite sociali, servizi alla persona con fisioterapia in sede, linfodrenaggio, consulenza e ascolto.

«Ma oggi l’Andos di Codroipo è in difficoltà – sottolinea la presidente –. Alcuni servizi che richiamav ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CODROIPO

Un Sos arriva da Nidia Dorio, dal 2006 presidente della sezione Andos di Codroipo, con sede in piazza Dante 1.

In questi anni l’associazione si è fatta promotrice di numerosi eventi, tra cui convegni internazionali di elevato spessore informativo sul tema del tumore al seno, maratonine, gite sociali, servizi alla persona con fisioterapia in sede, linfodrenaggio, consulenza e ascolto.

«Ma oggi l’Andos di Codroipo è in difficoltà – sottolinea la presidente –. Alcuni servizi che richiamavano in sede le donne interessate sono stati tolti. Parlo del linfodrenaggio, ora disponibile all’Asl di Codroipo, e del servizio di fisioterapia, divenuto inutile di conseguenza. Io continuo ad andare avanti, ma ho bisogno di maggiore collaborazione e di figure di riferimento per garantire l’ottimo servizio per cui la sede Andos di Codroipo si è sempre distinta. Sono orgogliosa di annunciare anche l’acquisto di un macchinario per la diagnostica del nodulo sentinella, del costo di 15 mila euro. Posizionato sotto l’ascella della paziente, ne consente l’immediata individuazione. È un grande passo nella prevenzione e si può fare nella nostra sede».

Molte le iniziative in programma, tra cui Ottobre rosa, che l’anno scorso ha visto ben 400 donne visitate gratuitamente a Codroipo, San Daniele e Tolmezzo con l’Azienda sanitaria 3. In ottobre l’iniziativa sarà riproposta e su indicazione medica a tutte le donne sarà offerta l’opportunità di effettuare visite gratuite su prenotazione. Sarà preziosa occasione per dare informazioni sui corretti percorsi per una diagnostica anticipata del tumore mammario e di quanto il servizio sanitario nazionale offra in tal senso alle donne».

C’è molta attesa anche per il convegno regionale a villa Manin, sabato 29 settembre. «Il tumore al seno è dovuto alla moltiplicazione incontrollata di alcune cellule della ghiandola mammaria e colpisce una donna su otto – continua Nidia Dorio –. Per questo è molto importante una buona prevenzione». —

P.G.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI