Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Alla famiglia Maurigh il trofeo dei Cjaruçs

pozzuoloLa famiglia Maurigh di Santo Stefano Udinese si è aggiudicata per il terzo anno consecutivo il primo premio alla competizione dei “Cjaruçs”, singolare confronto fra carretti dalle più strane...

pozzuolo

La famiglia Maurigh di Santo Stefano Udinese si è aggiudicata per il terzo anno consecutivo il primo premio alla competizione dei “Cjaruçs”, singolare confronto fra carretti dalle più strane fogge, spinti a energia umana e costruiti con materiali di riciclo, organizzato dalla Pro Loco di Terenzano nell’ambito della Fieste dal paîs. Gli impareggiabili Maurigh hanno schierato il prototipo in ferro e polistirolo di una mitica Lancia Stratos, con cui sono riusciti a totalizzare la miglio ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

pozzuolo

La famiglia Maurigh di Santo Stefano Udinese si è aggiudicata per il terzo anno consecutivo il primo premio alla competizione dei “Cjaruçs”, singolare confronto fra carretti dalle più strane fogge, spinti a energia umana e costruiti con materiali di riciclo, organizzato dalla Pro Loco di Terenzano nell’ambito della Fieste dal paîs. Gli impareggiabili Maurigh hanno schierato il prototipo in ferro e polistirolo di una mitica Lancia Stratos, con cui sono riusciti a totalizzare la migliore velocità sui 125 metri di pista, compresi gli ultimi 5 dove è ammessa come forza motrice solo l’inerzia del veicolo. Secondo il “cjaruç” di Nicola Antonutti e Carlo Bianchi di Zugliano, terzi Giacomo Zanutto di Pozzuolo e Sebastiano Mion di Reana del Rojale. —

P.B.