Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Da Afro a Zuccheri 150 artisti in mostra

comegliansSono questi gli ultimi due giorni per poter visitare a casa Botêr a Povolaro di Comeglians l’interessante mostra d’arte “Artisti del Friuli Venezia Giulia” (aperta, fino a domani incluso,...

comeglians

Sono questi gli ultimi due giorni per poter visitare a casa Botêr a Povolaro di Comeglians l’interessante mostra d’arte “Artisti del Friuli Venezia Giulia” (aperta, fino a domani incluso, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20). Da Afro a Zuccheri sono circa 150 gli artisti, i maggiori del Novecento di questa regione, che si possono ammirare e dei quali sono esposti in totale circa 200 quadri, che fanno parte della grande collezione privata (composta da oltre mille opere e un migliaio ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

comeglians

Sono questi gli ultimi due giorni per poter visitare a casa Botêr a Povolaro di Comeglians l’interessante mostra d’arte “Artisti del Friuli Venezia Giulia” (aperta, fino a domani incluso, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20). Da Afro a Zuccheri sono circa 150 gli artisti, i maggiori del Novecento di questa regione, che si possono ammirare e dei quali sono esposti in totale circa 200 quadri, che fanno parte della grande collezione privata (composta da oltre mille opere e un migliaio di disegni)del curatore e organizzatore della mostra, Luigi Paolo Martina, collezionista d’arte, che da oltre 50 anni per passione raccoglie opere di artisti del Fvg, seguendoli nel loro percorso. Il Comune ha messo a disposizione i locali e il supporto di due giovani per le aperture mattutine per questa esposizione inaugurata il 7 luglio, affiancata dalla Mostra fotografica sul centenario della Grande Guerra “Comeglians cent’anni 1915- 2018” . —

T.A.