Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Troppo gioco d’azzardo Minoranza preoccupata

MORTEGLIANOTroppo gioco d’azzardo a Mortegliano: la minoranza a più riprese ha sollecitato il sindaco Alberto Comand a correre ai ripari per disincentivare il rischio ludopatia.Il Comune, fra quelli...

MORTEGLIANO

Troppo gioco d’azzardo a Mortegliano: la minoranza a più riprese ha sollecitato il sindaco Alberto Comand a correre ai ripari per disincentivare il rischio ludopatia.

Il Comune, fra quelli limitrofi e di simili dimensioni – come sottolineato dai gruppi di opposizione Lista civica democratica e Comunità vera –, risulta al top per numero di giocate e presenza di slot machine, secondo dati 2016.

Mortegliano ha registrato 8 milioni e mezzo di giocate, contro 4 milioni a Pozzuolo, 1 mili ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MORTEGLIANO

Troppo gioco d’azzardo a Mortegliano: la minoranza a più riprese ha sollecitato il sindaco Alberto Comand a correre ai ripari per disincentivare il rischio ludopatia.

Il Comune, fra quelli limitrofi e di simili dimensioni – come sottolineato dai gruppi di opposizione Lista civica democratica e Comunità vera –, risulta al top per numero di giocate e presenza di slot machine, secondo dati 2016.

Mortegliano ha registrato 8 milioni e mezzo di giocate, contro 4 milioni a Pozzuolo, 1 milione 400 mila a Castions di Strada, 942 mila a Talmassons, 918 mila a Lestizza. Preoccupante per la compagine guidata da Marialetizia Tirelli il numero di apparecchi installati: 9,8 ogni mille abitanti a Mortegliano, 7,5 a Pozzuolo, 5,8 a Lestizza, 4,5 a Talmassons e 3,7 a Castions. «Dopo aver presentato in aula una mozione di sensibilizzazione – annotano Lcd e Cv – ribadiamo la necessità di tenere alta l’attenzione sul caso, auspicando il coinvolgimento delle comunità vicine per come monitoraggio su orari di apertura, limiti alla pubblicità, requisiti dei locali (sorvegliabilità dei locali, superficie minima, parcheggi, divieto di oscuramento delle vetrine, distanze dai luoghi sensibili), incentivi per favorire la non installazione di slot e videolottery (riduzioni di Tari, Tasi, Imu) e sanzioni per violazioni». —

P.B.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI