Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Una app per informare i genitori sulla giornata dei bambini al nido

TAVAGNACCO«Avrà mangiato? Avrà dormito? Le maestre si saranno prese cura di lui?». Le domande dei genitori che lasciano il figlio all’asilo nido sono tante. Ora, però, mamme e papà che hanno iscritto...

TAVAGNACCO

«Avrà mangiato? Avrà dormito? Le maestre si saranno prese cura di lui?». Le domande dei genitori che lasciano il figlio all’asilo nido sono tante. Ora, però, mamme e papà che hanno iscritto il bimbo al nido comunale possono stare tranquilli grazie a un’app. La ditta Codess sociale cooperativa sociale onlus, che ha vinto il bando da 1,4 milioni per gestire il servizio comunale del nido d’infanzia per un quinquennio, ha introdotto un’applicazione scaricabile sullo smartphone che perm ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

TAVAGNACCO

«Avrà mangiato? Avrà dormito? Le maestre si saranno prese cura di lui?». Le domande dei genitori che lasciano il figlio all’asilo nido sono tante. Ora, però, mamme e papà che hanno iscritto il bimbo al nido comunale possono stare tranquilli grazie a un’app. La ditta Codess sociale cooperativa sociale onlus, che ha vinto il bando da 1,4 milioni per gestire il servizio comunale del nido d’infanzia per un quinquennio, ha introdotto un’applicazione scaricabile sullo smartphone che permette alle famiglie di conoscere in tempo reale cosa accade nella struttura. L’assessore Elena Ciotti, la responsabile dell’Area sociale, Daniela Bortoli, e le rappresentanti della cooperativa Arianna Corbetta e Tamara Zorzin hanno presentato il servizio.

«Abbiamo introdotto – dice Corbetta - un sistema di comunicazione smart per informare i genitori su quanto accade al figlio durante la giornata: ognuno potrà sapere se il proprio bimbo ha dormito, quanto e cosa ha mangiato, con chi ha giocato. Basterà un clic sullo smartphone. A supporto di tali comunicazioni anche le foto, dopo le autorizzazioni dei familiari».

Ciotti e Bortoli hanno sottolineato come il cambio di gestione non abbia avuto conseguenze sulla continuità educativa. La struttura accoglierà 31 bimbi suddivisi nelle sezioni dei piccoli, dei medi e dei grandi. Il servizio riprenderà domani con il ri-ambientamento dei minori frequentanti l’anno scorso; dal 10 settembre gli inserimenti dei nuovi. —

M.T.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI