Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

L’impianto sportivo di Colugna affidato “a tempo” al Deportivo

L’associazione di Branco gestirà il campo di calcio fino al 31 dicembre Intanto il Comune è al lavoro per preparare il bando 





Una soluzione provvisoria che placa le polemiche, ma non “salva” del tutto la stagione sportiva del Deportivo Junior. E’ di pochi giorni fa la decisione della giunta di assegnare – ma solo fino al 31 dicembre 2018 - la gestione del campo sportivo di Colugna della società di Gianluca Baggio, fino a poche settimane fa nelle mani dell’Asd U.P. Comunale Tavagnacco. «E’ un passo in avanti per quanto riguarda gli spazi legati agli allenamenti, ma non per le partite – dice il presidente -. Purtropp ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter





Una soluzione provvisoria che placa le polemiche, ma non “salva” del tutto la stagione sportiva del Deportivo Junior. E’ di pochi giorni fa la decisione della giunta di assegnare – ma solo fino al 31 dicembre 2018 - la gestione del campo sportivo di Colugna della società di Gianluca Baggio, fino a poche settimane fa nelle mani dell’Asd U.P. Comunale Tavagnacco. «E’ un passo in avanti per quanto riguarda gli spazi legati agli allenamenti, ma non per le partite – dice il presidente -. Purtroppo per le gare dovremo spostarci in altri comuni: vedremo cosa ne penseranno i genitori che devono portare i propri figli a calcio... Noi restiamo in attesa del bando per la gestione definitiva».

Si risolve in modo solo parziale una vicenda che nelle ultime settimane aveva causato non pochi malumori tra i giocatori che si rivolgono al “Depo” per giocare. Quest’estate, infatti, Baggio aveva segnalato un problema: la mancata pubblicazione, da parte del Comune, dei bandi per l’assegnazione degli impianti sportivi comunali, che avrebbero consentito la distribuzione dei campi da gioco del territorio tra le diverse associazioni sportive. Risultato? Il club, con centinaia di atleti iscritti, si trovava senza spazi adeguati per dare il via alla stagione.

Sindaco e assessori, come promesso in consiglio comunale, si sono attivati . «L’Asd U.P. Comunale Tavagnacco ci ha fatto sapere di voler cessare la gestione di quell’impianto - commenta l’assessore al Patrimonio, Paolo Abramo -, abbiamo accettato la loro volontà e contestualmente abbiamo deciso di accogliere il subentro del Deportivo, che il 20 agosto aveva comunicato la manifestazione di interesse ad occuparsi del campo sportivo».
Gli uffici provvederanno all’assegnazione dei corrispettivi da dare alla società per la gestione dell’impianto, con spogliatoi inclusi, fino ai nuovi contratti. «Stiamo lavorando ai bandi - conclude -. Partiremo proprio con quello del campo di Colugna e proseguiremo con tutti gli altri». —