Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Lavori al polo scolastico Gli studenti saranno ospitati in prefabbricati

Consistenti lavori sono in programma al polo scolastico di Campoformido: la giunta giodata dal sindaco Monica Bertolini, prevedendo cantieri che impegneranno più mesi le scolaresche, ha scelto di...





Consistenti lavori sono in programma al polo scolastico di Campoformido: la giunta giodata dal sindaco Monica Bertolini, prevedendo cantieri che impegneranno più mesi le scolaresche, ha scelto di ospitarle in prefabbricati non essendo disponibili altri locali.

Costerà 370 mila euro, fondi ricavati da avanzi di bilancio, la struttura prefabbricata che sarà installata nel piazzale fra il plesso delle scuole materne e le medie, in previsione di un importante intervento per la messa in sicurezza ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter





Consistenti lavori sono in programma al polo scolastico di Campoformido: la giunta giodata dal sindaco Monica Bertolini, prevedendo cantieri che impegneranno più mesi le scolaresche, ha scelto di ospitarle in prefabbricati non essendo disponibili altri locali.

Costerà 370 mila euro, fondi ricavati da avanzi di bilancio, la struttura prefabbricata che sarà installata nel piazzale fra il plesso delle scuole materne e le medie, in previsione di un importante intervento per la messa in sicurezza antisismica dell’edificio esistente, piuttosto datato.

Per i prefabbricati è stato approvato in giunta un progetto di massima a firma di Lorena Zomero, che è la responsabile dell’area tecnica lavori pubblici, urbanistica ed edilizia privata.

«I moduli – spiega il sindaco di Campoformido – serviranno per sostituire aule e servizi per le quattro sezioni della scuola dell’infanzia, mentre la mensa resterà accessibile. Si prevede il trasloco nel blocco prefabbricato durante le vacanze di fine dicembre 2018 - inizio gennaio, in quanto l’intero plesso deve essere a disposizione della ditta cui saranno assegnati i lavori antisismici, per i quali è stato assegnato un contributo ministeriale, attraverso la Regione, di 460 mila euro».

I prefabbricati – continua ancora Monica Bertolini – serviranno in seguito a ospitare le classi della scuola secondaria di primo grado, il cui edificio sarà oggetto di ristrutturazione per efficientamento energetico».

I prefabbricati poi che destino avranno? «Lì non possono restare – dichiara la prima cittadina –, serve libero lo spazio per la manovra degli scuolabus. Decideremo in seguito se smantellarli e rivenderli, oppure ancora se reinstallarli altrove a uso scolastico o delle associazioni». —