Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Udine, marciapiede cede sotto i piedi: ferita una donna

Una cinquantenne in ospedale: mentre camminava con il figlio è crollata una parte della pavimentazione in porfido

Ha sentito il terreno cedere letteralmente sotto i propri piedi. Ed è rovinata a terra, procurandosi una distorsione alla caviglia e una forte contusione all’anca, medicate al Pronto soccorso. Disavventura nel primo pomeriggio di mercoledì per una donna di 55 anni, che stava camminando sul marciapiede di via Forni di Sotto, sul lato del ristorante Ramandolo.

La cinquantenne, che era in compagnia del figlio, è improvvisamente caduta, finendo con una gamba dentro la buca che si è improvvisament ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Ha sentito il terreno cedere letteralmente sotto i propri piedi. Ed è rovinata a terra, procurandosi una distorsione alla caviglia e una forte contusione all’anca, medicate al Pronto soccorso. Disavventura nel primo pomeriggio di mercoledì per una donna di 55 anni, che stava camminando sul marciapiede di via Forni di Sotto, sul lato del ristorante Ramandolo.

La cinquantenne, che era in compagnia del figlio, è improvvisamente caduta, finendo con una gamba dentro la buca che si è improvvisamente aperta nella pavimentazione realizzata in porfido. «Ho sentito il terreno mancarmi sotto i piedi», racconta la donna, che ha segnalato l’episodio alla nostra redazione. «All’improvviso ho perso l’equilibrio e sono caduta di peso, letteralmente sprofondata in quella voragine che si è aperta al mio passaggio», spiega la donna, ricostruendo la dinamica dell’incidente, accaduto poco dopo le 15 di mercoledì. Il figlio ha subito chiamato il 112, che ha inviato in via Forni di Sotto un’ambulanza, partita dal vicino ospedale Santa Maria della Misericordia.

La donna è stata poi medicata al Pronto soccorso, dove è arrivata in codice verde: i medici che l’hanno curata hanno giudicato guaribili in cinque giorni le ferite che ha riportato nella caduta. «Sono stata fortunata – commenta – poteva andarmi decisamente peggio: in ogni caso ho presentato denuncia».

Raccolta subito da una pattuglia della Polizia locale dell’Uti Friuli centrale, intervenuta mercoledì pomeriggio in via Forni di Sotto per mettere in sicurezza il punto del crollo: è stato richiesto l’intervento di una squadra del cantiere stradale del Comune, che ha provveduto a transennare la porzione di marciapiede interessata dal cedimento.

Sempre mercoledì pomeriggio una donna era stata portata in ospedale per curare le ferite rimediate a causa di una caduta in via Palladio.