Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Chiude “da Luciano” il primo bar-gelateria della Bassa friulana

CARLINOUn altro pezzo del commercio della Bassa friulana chiude i battenti: dopo cinquantadue anni chiude a Carlino lo storico bar gelateria “da Luciano”, che i più anziani conoscevano come “Là di...

CARLINO

Un altro pezzo del commercio della Bassa friulana chiude i battenti: dopo cinquantadue anni chiude a Carlino lo storico bar gelateria “da Luciano”, che i più anziani conoscevano come “Là di Tude”, gestito da due generazioni della famiglia Pinatto che oggi raggiunta l’età della pensione decide di lasciare l’attività.

Nel 1952 Geltrude Stolfo “Tude”, mamma di Ferruccio e Luciano Pinatto, decide di aprire una attività in via Garibaldi a Carlino: le è stata concessa infatti la licenza per ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CARLINO

Un altro pezzo del commercio della Bassa friulana chiude i battenti: dopo cinquantadue anni chiude a Carlino lo storico bar gelateria “da Luciano”, che i più anziani conoscevano come “Là di Tude”, gestito da due generazioni della famiglia Pinatto che oggi raggiunta l’età della pensione decide di lasciare l’attività.

Nel 1952 Geltrude Stolfo “Tude”, mamma di Ferruccio e Luciano Pinatto, decide di aprire una attività in via Garibaldi a Carlino: le è stata concessa infatti la licenza per la vendita di frutta verdura e dolciumi. Nel 1956 le viene anche rilasciata la vendita al minuto di liquori al di sotto dei 4,5 gradi di tasso alcolico: il locale si trasforma e inizia l’attività di bar.

Man mano che i figli crescono si inseriscono nell’attività, ma se Luciano ne diventa il gestore, Ferruccio lo supporta ma sceglie però di lavorare fuori, in una azienda locale. Tra un restauro e l’altro il bar cambia aspetto e diventa sempre di più un ritrova della gente della cittadina della bassa. Negli anni ’70 l’ultima trasformazione: il bar diventa bar gelateria artigianale, una delle prime del territorio della Bassa friulana. Sempre sorridente, pronto alla battuta, Luciano per quarant’anni è stato l’amico dove andare a bere un bicchiere. Ora anche per Luciano, a 66 anni, è arrivata l’agognata pensione: ha deciso di chiudere l’attività per pensare un po’ a se stesso e dedicarsi all’orto, al giardino e ai terreni di famiglia. Una decisione non semplice la sua, ma ben ponderata, «perché – come racconta Ferruccio – è stanco ed ha bisogno di riposare un po’. Poi deciderà cosa fare».

Così gli amici-clienti più cari: “Ciao Luciano, chiudendo il tuo bar hai chiuso una storia per noi e per Carlino. Eri il nostro punto di ritrovo. Una perdita per la comunità. Grazie di cuore». —

F.A.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI