Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Internet a rilento il sindaco “sgrida” Tim e interpella il garante

BUJAFibra ottica carente o addirittura assente a Buja? La questione arriva all’attenzione dell’amministrazione comunale, che di fronte all’evidenza (e ai disagi per pubblico e privato) si prepara a...

BUJA

Fibra ottica carente o addirittura assente a Buja? La questione arriva all’attenzione dell’amministrazione comunale, che di fronte all’evidenza (e ai disagi per pubblico e privato) si prepara a chiedere chiarimenti al gestore del servizio e all’autorità garante per le telecomunicazioni.

Un ritardo digitale per Buja, dove già un anno fa Tim aveva effettuato un intervento di potenziamento della fibra ottica, così come è avvenuto in molti Comuni, ma ancora gli utenti non hanno visto alcun mi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

BUJA

Fibra ottica carente o addirittura assente a Buja? La questione arriva all’attenzione dell’amministrazione comunale, che di fronte all’evidenza (e ai disagi per pubblico e privato) si prepara a chiedere chiarimenti al gestore del servizio e all’autorità garante per le telecomunicazioni.

Un ritardo digitale per Buja, dove già un anno fa Tim aveva effettuato un intervento di potenziamento della fibra ottica, così come è avvenuto in molti Comuni, ma ancora gli utenti non hanno visto alcun miglioramento nella loro navigazione in rete. Anzi, in molti casi la situazione è addirittura peggiorata: «Tanti cittadini – spiega il sindaco Stefano Bergagna – mi hanno segnalato di aver cercato di abbonarsi con l’operatore e si sono sentiti rispondere che ancora il servizio non è stato attivato. Eppure, oltre un anno fa l’amministrazione ha messo a disposizione le sue canalette per semplificare i lavori. Di fronte a questa situazione siamo pronti a chiedere un interpello al garante per le telecomunicazioni, poiché si tratta di un servizio che non viene garantito».

A sentire gli amministratori il concessionario del servizio ha utilizzato le canalette di proprietà comunale per potenziare il segnale della fibra ottica e ha anche realizzato le apposite centraline in vari punti del paese. Tuttavia, la velocità di connessione non è ancora garantita. E non solo: in alcuni punti Internet risulta molto lento.

Lo stesso sindaco, per avere il servizio a casa fa riferimento al sistema Eolo, con ricorso a un’antenna per poter navigare. Ma i conti non tornano a Buja, che non è il primo paese friulano dove è stato realizzato questo tipo di servizio da parte di Tim, già intervenuta a Codroipo, Gemona e Tolmezzo per potenziare la connessione: «Credo – conclude il sindaco Bergagna – sarà bene sollecitare un’interpellanza parlamentare di fronte al concessionario che, nel nostro caso, non garantisce il servizio. Va ricordato che, spesso, per questo tipo di investimenti finalizzati a potenziare un servizio si ricevono anche dei contributi pubblici e anche questo va verificato». —

P.C.