Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Dal frico al bufalo Ventidue Pro loco pronte a proporre il top del territorio

Le associazioni presenti in forze alla manifestazione. Buja porta il toro, Pagnacco  il bufalo. Da Ciconicco piatti tutti a base di coniglio



Cibo, buon vino e tradizioni. Se a Friuli Doc i riflettori sono puntati sono sulle eccellenze della produzione locale, le altre grandi protagoniste sono le 22 Pro loco che anche quest’anno contribuiranno alla realizzazione dell’edizione numero 24 della principale rassegna enogastronomica del Friuli Venezia Giulia, preparando i piatti che si potranno assaggiare in alcuni dei 150 stand.

«Le nostre associate – ha sottolineato il presidente del Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’U ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter



Cibo, buon vino e tradizioni. Se a Friuli Doc i riflettori sono puntati sono sulle eccellenze della produzione locale, le altre grandi protagoniste sono le 22 Pro loco che anche quest’anno contribuiranno alla realizzazione dell’edizione numero 24 della principale rassegna enogastronomica del Friuli Venezia Giulia, preparando i piatti che si potranno assaggiare in alcuni dei 150 stand.

«Le nostre associate – ha sottolineato il presidente del Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia Valter Pezzarini – porteranno il meglio dei loro prodotti tipici locali, tra cibi, vini e birre, contribuendo così al grande clima di festa della manifestazione udinese. Un evento che è anche una grande vetrina promozionale per tutto il sistema regionale – ha inoltre indicato –, visto che la valorizzazione dei gusti tipici genera flusso turistico, come ben sappiamo anche noi organizzando ogni anno Sapori Pro Loco a maggio in Villa Manin». Nel piazzale del castello ci saranno le realtà che fanno parte del Consorzio tra le diverse Pro loco della Comunità Collinare: Buja, che sarà presente con i piatti a base di toro, il frico di Flaibano, il prosciutto di San Daniele e il filetto di Majano, mentre la Pro loco di Pagnacco preparerà piatti a base di bufalo, quella di Vilegnove i tagliolini, Montegnacco la costa e sunetis, Ciconicco tutto a base di coniglio e la Pro loco Gruppo Giovanile Brazzacco sarà presente con il tipico formaggio.

In via Savorgnana ci sarà la Pro loco Pantianicco con le sue specialità a base di mele (come le frittelle pomelle) mentre in piazza Duomo la Pro loco Sutrio non mancherà per proporre le specialità carniche, quella di Nimis col vino Ramandolo e Faedis col Refosco. In piazza XX Settembre presenti Pro loco San Giorgio di Nogaro (birra e non solo), Alta Val Malina Attimis con le immancabili fragole e lamponi, Reana del Rojale con sapori del Rojale e Pro loco Savorgnano del Torre che preparerà cervo da accompagnare ai vini doc. In piazza Venerio la Pro loco Zompicchia porterà i sapori della Terra di Risorgive e infine, la novità dell’anno, è via Aquileia, dove si troveranno le Pro loco di Feletto Umberto con le verze, quella di Villa Manin con i suoi sapori, Cervignano con le sue golosità a base anche di pesce e un grande, gradito, ritorno, quello della Pro loco Maggio Castionese, con i suoi golosi piatti a base di coniglio. —