Menu

  • Seguici su

Luoghi: Erto e Casso

Anna Frank e io, dal Friuli la storia di due cugine divise dal destino

Anna Frank e io, dal Friuli la storia di due cugine divise dal destino

di Enri Lisetto

Vive a Pordenone una parente del simbolo dell'Olocausto:Teresa Del Cont, 93 anni. «Per molto tempo dovetti tacere per paura.» L’anziana pordenonese racconta quei mesi. Della sorte degli illustri familiari venne a sapere solo dopo la fine della guerra

Tondo pensa all’Uti delle Alpi friulane e dolomitiche

Ha tenuto a precisare che «allo stato, è solo una proposta, una suggestione». Eppure, per Renzo Tondo, capogruppo di Autonomia Responsabile in Consiglio regionale, l’istituzione di 5 Unioni...

Vajont, 54 anni fa l'onda che distrusse duemila vite: una tragedia con pochi colpevoli e dalla memoria corta

Vajont, 54 anni fa l'onda che distrusse duemila vite: una tragedia con pochi colpevoli e dalla "memoria corta"

di Fabiano Filippin

Il 9 ottobre 1963 metà di una montagna è precipitata nel lago della grande diga del Vajont, al confine tra Veneto e Friuli. Un'enorme massa d'acqua ha superato la diga, la più alta e maestosa al mondo, cancellando letteralmente tutti i paesi intorno a Longarone. Ma dopo più di mezzo secolo sono in molti che hanno dimenticato la storia delle 1.910 vittime. L'ultimo caso riguarda una tatuatrice di Parma e il suo disegno offensivo

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro