Menu

  • Seguici su

Luoghi: Forni Avoltri

Multati i ragazzi ungheresi soccorsi sullo Zoncolan

Multati i ragazzi ungheresi soccorsi sullo Zoncolan

di Gino Grillo

Sono stati multati dalla polizia i 4 sciatori ungheresi soccorsi nei boschi dello Zoncolan: per gli agenti l’uscita di pista non sarebbe stata casuale, ma sarebbe stata intenzionale: l’itinerario scelto denoterebbe una chiara volontà di effettuare una discesa fuoripista.

Corte dei conti, monito ai Comuni: i derivati sono una roulette russa

Corte dei conti, monito ai Comuni: i derivati sono una roulette russa

Una roulette russa finita bene. Questo sono stati i derivati per gli enti locali del Fvg. Lo rivela un’indagine della Corte dei conti di Trieste dopo aver esaminato il ricorso agli strumenti finanziari famosi per aver concorso alla crisi finanziaria mondiale.

Compromesso sull’acqua tra la Lega Nord e il Pdl

Compromesso sull’acqua tra la Lega Nord e il Pdl

L’oculatezza contro lo sperpero, la periferia contro il “centro”, la responsabilità contro la burocrazia. Davide contro Golia. Non è una guerra ideologica: è una battaglia di principio. E che l'acqua non debba essere privatizzata lo pensano quattro Comuni ribelli: Cercivento, Comeglians, Forni Avoltri e Ligosullo che hanno detto a «un irresponsabile diktat».

La Regione restaurarifugi e ferrate

La Regione restaurarifugi e ferrate

Il Comitato direttivo regionale del Club alpino italiano potrà dare corso al programma annuale delle attività di manutenzione di rifugi, bivacchi, ricoveri e ferrate. La giunta, su proposta del presidente, Renzo Tondo, ha infatti approvato il programma presentato dal Cai, assegnando per l'esecuzione di tali interventi la somma di 110 mila euro.

Nel bosco trovati i restidi un uomo morto da un anno

Nel bosco trovati i restidi un uomo morto da un anno

Ad attirare l’attenzione di un pastore che accompagnava un gregge di pecore sul monte Fleons è stato uno dei suoi due cani che ha cominciato ad abbaiare insistentemente vicino a dei cespugli. Solo così, ieri, è stato possibile ritrovare i resti di un uomo, morto probabilmente un anno fa. Dai documenti trovati in uno zainetti lì vicino si tratterebbe di un trentenne austriaco.

Dopo il no di Avianoi profughi resteranno in Friuli

Dopo il no di Avianoi profughi resteranno in Friuli

«Alla fine di agosto i 117 rifugiati politici ora ospitati ad Aviano saranno trasferiti in un’altra struttura dell’Efa. Dove lo deciderà venerdì il consiglio di amministrazione della fondazione». Punto e basta? Nemmeno per sogno. Don Luigi Fabbro, presidente dell’Ente friulano di assistenza, non vuole archiviare, con la scelta della nuova sede per i profughi, i cinque giorni di polemiche.
Leggi la lettera degli 11 preti

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro