Menu

  • Seguici su

Luoghi: Enemonzo

L’orso bruno è tornato in Carnia: fotografato a Sella Chianzutan

L’orso bruno è tornato in Carnia: fotografato a Sella Chianzutan

di Francesco Brollo

Dopo essere scomparso per una ventina giorni, l’orso bruno è ricomparso in Carnia. La prova consiste in due immagini fermate da una “trappola fotografica” che venerdì 18 giugno ha immortalato l’animale in una radura nei boschi vicini a Sella Chianzutan.

Ancora un raid dell’orso affamato che uccide una pecora sopra Ampezzo

Ancora un raid dell’orso affamato che uccide una pecora sopra Ampezzo

di Gino Grillo

Un altro raid dell’orso della Carnia, dopo quello sopra Socchieve, nella frazione di Voltois di Ampezzo dove il plantigrado ha sbranato una pecora e ferito lievemente altre due creando scompiglio nel resto del allevamento composto da una quindicina di capi.

Fresis piange il parà alpino morto sotto una valanga

Fresis piange il parà alpino morto sotto una valanga

di Gino Grillo e Raffaella Sialino

C’è dolore a Enemonzo e a Fagagna per la morte del caporal maggiore Matteo Stefani travolto da una valanga mentre era impegnato in un’escursione di scialpinismo assieme a un collega e amico, in Val Pusteria.

Viaggio da incubo sul treno da Mestre: Trenitalia paga i danni a un friulano

Viaggio da incubo sul treno da Mestre: Trenitalia paga i danni a un friulano

Un friulano è stato risarcito da Trenitalia per i danni morali subiti a causa di un viaggio da incubo sulla tratta Mestre-Udine. Il tribunale, grazie al supporto del Codacons, ha dato ragione a Levis Stefani, di Enemonzo, che ha ottenuto un totale di 663 euro. Cifra simbolica, ma molto importante perché fa da traccia a pendolari e viaggiatori “maltrattati”.

Disastro in Carnia a causa della grandine

Disastro in Carnia a causa della grandine

Si fa la conta dei danni in Carnia nella zona colpita dalla grandine che ha creato problemi a Tolmezzo, Villa Santina, Enemonzo e Lauco. In alcune zone, come a Raveo, la grandine è tornata ad un paio d’ore di distanza dalla prima precipitazione.

Malghe: forti danni provocati dalla neve

Malghe: forti danni provocati dalla neve

Danni per decine di migliaia di euro nelle casere della Carnia. Coperte di neve sin da dicembre dello scorso anno, stanno ricomparendo le malghe e ci si accorge solo ora, a poche settimane dal periodo della monticazione, dei danni, a volte ingenti, che le strutture hanno subito.

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro