In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Austria vicina

È finita la quarantena. Dopo 74 giorni si riapre la finestra sull’Austria

Aggiornato alle 2 minuti di lettura

Sono passati 74 giorni dall’ultimo articolo pubblicato in questo blog. Austria Vicina non è andata in vacanza. Non lo aveva mai fatto in tutti i 13 anni precedenti, non mancando un solo giorno all’appuntamento con i suoi lettori. L’interruzione durata così a lungo era dovuta a motivi tecnici, legati al rinnovo della piattaforma web del gruppo Gedi (a cui appartengono i quotidiani “Messaggero Veneto” e “Il Piccolo”), che ci ospita e che ci ha ospitati in tutti questi anni (in origine il gruppo editoriale era quello di Repubblica).

Oggi, dunque, possiamo riaprire questa finestra sull’Austria e ci chiediamo dove eravamo rimasti, per poter riprendere il dialogo interrotto, cercando di comprendere ciò che accade in questo Paese. Non possiamo riassumere tutto ciò che è avvenuto in questa lunga “quarantena”, ma tenteremo di recuperare le informazioni più importanti a mano a mano che se ne presenterà l’occasione.

I temi principali sono quelli che conosciamo anche in Italia: l’esplosione del prezzo dell’energia, l’inflazione, le ripercussioni della guerra in Ucraina, le incertezze dell’epidemia da Coronavirus che nella stagione fredda potrebbe ripresentarsi con nuove varianti.

In Austria si aggiunge il tema dell’elezione (o rielezione) del presidente della Repubblica, per la quale gli elettori saranno chiamati al voto domenica 9 ottobre. La avevamo già annunciata prima che il blog fosse messo in “quarantena”, segnalando la decisione del presidente uscente, Alexander Van der Bellen, di ricandidarsi per un nuovo mandato.

Da domani avremo modo di riparlarne, come avremo modo di riparlare degli altri temi accennati sopra e di quelli nuovi che si presenteranno di giorno in giorno alla nostra attenzione. Per quanto riguarda le elezioni presidenziali, tuttavia, vogliano già oggi segnalare due aspetti che in qualche modo ci riguardano.

Il primo è quello dell’elezione diretta del Capo dello Stato. In Italia, nel dibattito sul presidenzialismo, quelli che lo sostengono giocano spesso sull’equivoco. L’elezione diretta del presidente non significa automaticamente sistema presidenziale. L’Austria perciò viene citata a sproposito, perché, anche se il presidente viene eletto direttamente dai cittadini e non dal Parlamento, non è una Repubblica presidenziale: il sistema resta sempre quello di una Repubblica parlamentare, molto simile al nostro.

Il secondo aspetto riguarda la durata del mandato. La rielezione di Mattarella era stata commentata in Italia quasi come un rischio per la democrazia e il presidente paragonato a un monarca, per l’eccessiva durata della carica. Inoltre era stata usato un paragone che a noi piace molto: cose del genere – era stato detto – non accadono in nessuna altra parte del mondo. Sono enfasi che si possono fare, senza che nessun giornalista sollevi obiezioni, perché l’esperienza internazionale di molta parte dei cittadini è piuttosto limitata.

Il sistema presidenziale austriaco ci dimostra invece il contrario. Qui il Capo dello Stato dura in carica 6 anni e nessuno solleva obiezioni se l’anziano Van der Bellen uscente si ricandida per un secondo mandato, che si concluderà quando lui avrà 84 anni. Anzi, lo considerano un fatto normale. E in effetti è un fatto normale: tutti i presidenti austriaci hanno fatto due mandati, tranne quelli che sono morti mentre erano in carica o tranne Kurt Waldheim, che rinunciò nel 1992 alla ricandidatura, per le vicende che sono a tutti note e che durante il suo mandato determinarono l’isolamento internazionale dell’Austria.

Arrivederci quindi a domani, lieti di poterci riaffacciare insieme a questa finestra sull’Austria.

I commenti dei lettori