In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Un fumetto racconta don De Roja

Narra la storia del prete partigiano ed esce per celebrare i 60 anni della Casa dell’Immacolata

2 minuti di lettura

UDINE. Un fumetto racconta la vita di don Emilio De Roja. A 60 anni dalla fondazione della Casa dell’Immacolata di via Chisimaio è l’udinese Davide Pascutti, 39 anni, a ritrarre le principali vicende che videro protagonista il prete partigiano, chiamato anche il “don Bosco del Friuli”, che dedicò l’esistenza agli ultimi e agli emarginati. Emilio, il più lazzarone dei santi e il più santo dei lazzaroni si intitola la storia e condensa in 24 tavole la vita del sacerdote dall’infanzia alla fondazione nel 1952 della Casa dell’Immacolata dove oggi trova ospitalità una cinquantina di giovani rifugiati, arrivati da Albania, Kosovo, Afghanistan e Nord Africa. «L’idea è nata da Alessandra D’Este – spiega Pascutti –. Un progetto che ho colto al volo perché don De Roja è un personaggio interessante con le sue contraddizioni e al tempo stesso pragmatico».

Ampio spazio è dedicato al periodo della guerra. «Don Emilio era un prete partigiano – dice Pascutti – e si battè con la Brigata Osoppo nella lotta ai nazifascisti». A conflitto finito, arrivò la nomina a parroco di San Domenico, realtà povera e specchio di una periferia degradata. «È stato don Emilio a costruire le prime scuole nel quartiere, le medesime che ancora oggi danno un’istruzione e un lavoro a centinaia di giovani – precisa il disegnatore –. Insomma, in una parola garantisce una chance a questa zona di Udine».

Ma come nasce un fumetto? «Un pizzico d’arte e molto artigianato sono gli ingredienti principali – spiega ancora Pascutti –. Poi c’è lo studio del soggetto, la stesura della sceneggiatura. Per narrare le vicende di don Emilio l’aspetto più impegnativo è la sintesi. Condensare avvenimenti accaduti a distanza di decenni in 24 tavole è un’impresa. Per questo, ho intervallato con parti un pochino più libere, diciamo di colore, in cui ho interpretato gli avvenimenti cercando comunque di restare il più aderente possibile alla realtà».

Il fumetto, edito dalla Casa dell’Immacolata, sarà distribuito gratuitamente. L’obiettivo è di celebrare il 60.mo dalla fondazione facendo conoscere la figura di un prete che i più giovani non hanno potuto incontrare. Obiettivo centrato dando però una lettura a tutto tondo di don De Roja, incluse le amicizie con artisti del tempo. «Ho descritto la vita vera del quartiere di San Domenico – sottolinea Pascutti – facendo risaltare pure il rapporto con il pittore Fred Pittino. Mi sono informato molto sul personaggio e, indagando, sono riuscito persino a rintracciare Hans Kitzmuller, figlio di Johannes. Fu il papà, un interprete viennese dei soldati tedeschi, ad aiutare don Emilio nell’azione per liberare i partigiani detenuti in via Spalato».

Martedì 6 novembre è la data da cerchiare sul calendario. La Casa dell’Immacolata darà infatti una grande festa per i 60 anni e per presentare il fumetto. Grazie all’intuizione di quel prete oggi decine di ragazzi scampati a guerre, crudeltà e miseria possono ricostruirsi una vita. Rifugiati politici o richiedenti asilo in fuga dalla fame, in città imparano un mestiere e possono sognare una vita.

I commenti dei lettori