In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Autostrada, «un progetto da archiviare»

Accolta con favore dal sindaco e vicepresidente del comitato Arca D’Andrea la contrarietà espressa dalla Serracchiani

2 minuti di lettura

SEQUALS. «Che anche la neogovernatrice della Regione riconosca che si tratti di un’opera inutile, insostenibile economicamente e dannosa dal punto di vista paesaggistico è un’ulteriore conferma di quanto da tempo stiamo dicendo. La speranza è che il progetto della Sequals-Gemona vada definitivamente in soffitta, pur con la consapevolezza che si debba necessariamente pensare a una rivisitazione della viabilità ordinaria, non soltanto per il territorio di Sequals, ma per il territorio di tutte le amministrazioni su cui si sarebbe dovuto snodare il tracciato dell’autostrada, perché è innegabile che i Comuni dello Spilimberghese debbano godere di una viabilità che sia più funzionale dell’attuale». Questo il commento a caldo del sindaco di Sequals e vicepresidente del comitato ambientalista Arca, Lucia D’Andrea, in merito alle dichiarazioni rilasciate dalla presidente della Regione Debora Serracchiani sull’opportunità, sul fronte dei trasporti, di creare una rete capace di connettere il territorio con il Paese e l’Europa, pur rinunciando all’autostrada da Cimpello a Gemona via Sequals, per la quale la Regione aveva bandito una gara di finanza di progetto da 975 milioni, e alla variante Sud di Dignano, progetto in questo caso bloccato da un veto della Soprintendenza ai beni architettonici e paesaggistici lo scorso novembre.

Per D’Andrea si tratta di una doppia vittoria. Innanzi tutto per il suo ruolo all’interno di Arca, il comitato popolare per lo sviluppo della Val d’Arzino presieduto da Alberto Durì, la cui battaglia è cominciata nella primavera del 2011 quando un piccolo gruppo di persone diede il via al fronte del no al raccordo autostradale Cimpello-Sequals-Gemona raccogliendo in meno di una settimana circa 200 sostenitori. Tra i primi aderenti numerosi cittadini di Pinzano al Tagliamento, Forgaria nel Friuli e Vito d’Asio, comunità particolarmente critiche verso il progetto viario proposto dalla Regione, ma anche persone residenti a Maiano, Tavagnacco, Travesio, Sesto al Reghena e persino Trieste, originarie della valle o comunque interessate al suo futuro. Scopo del comitato sensibilizzare l’opinione pubblica a esprimere il proprio dissenso su un progetto «imponente e dissennato, che, inserendosi con viadotti, trincee e gallerie nella parte centrale del corso del Tagliamento, comprometterà irrimediabilmente le prospettive di sviluppo della zona». Una battaglia, quella di Arca, culminata nella raccolta di poco meno di 4 mila firme su una petizione contro l’autostrada depositata nel febbraio dello scorso anno in consiglio regionale.

E un punto messo a segno per D’Andrea anche nella sua veste di sindaco di Sequals, visto che lo stop alla Sequals-Gemona costituisce parte del suo programma elettorale. Diverso il discorso per quel che concerne la variante di Dignano che, unita alla nuova bretella di Barbeano (altra opera il cui progetto preliminare è stato stoppato dalle osservazioni presentate da un gruppo di privati), risolverebbe il problema della intricata viabilità fra le province di Pordenone e Udine, togliendo soprattutto il traffico pesante dagli abitati di Dignano, Spilimbergo e frazioni.

Guglielmo Zisa

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori