“Villeneve” è tornato in mare FOTO 1 - 2 / VIDEO

Il delfino che è risalito nel fiume Corno fino a Villanova di San Giorgio di Nogaro se ne è andato. La Capitaneria ha ispezionato il canale più volte, ma dell'animale nessuna traccia

SAN GIORGIO. Il delfino “Villeneve” lascia il fiume Corno e fa ritorno in mare. “E' la miglior conclusione che potessimo sperare”, dice la biologa della Riserva marina di Miramare, Marina Tempesta, che assieme ad altri due biologi del Wwf di Trieste, uno dell'Università di Padova e quelli di Pirano, con la veterinaria dell'Ass 5 Bassa friulana hanno monitorato il cetaceo nei cinque giorni di permanenza nelle acque del Corno: “La natura ha provveduto da se”!

Il giovane Tursiope, di circa 3 metri, era stato avvistato a più riprese nel tratto di canale tra il Porto Vecchio e porto Margheth, sia dalla Forestale, che dalla Protezione civile. Verso mezzogiorno qualche pescatore lo ha notato vicino alla confluenza a mare del fiume: da allora nessuno lo ha visto più.

Nel primo pomeriggio, la Capitaneria di Porto, a bordo della propria imbarcazione, ha più volte ispezionato il canale, ma del delfino nessuna traccia. Si è conclusa dunque l'esplorazione di “Villeneve” nel Corno: il delfino ha deciso di ritornare al mare dal quale era venuto, lasciando però la frazione di Villanova, sotto il cui ponte aveva stazionato, un po' triste per la perdita di questo “amico” che era diventato una mascotte portafortuna.

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi