In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

La pesca diventa uno sport “rosa”: duecento donne chiedono la licenza

Le adesioni raccolte dall’Ente tutela nel mese di marzo sono state in totale più di mille. Petris: «Successo straordinario». Ad aver influito è il nuovo regolamento che semplifica la procedura

2 minuti di lettura

UDINE. Chi lo ha detto che alle donne non piace pescare? Nel solo mese di marzo, all’Etp (Ente tutela pesca) del Friuli Venezia Giulia sono state più di mille le richieste di adesione ai corsi per ottenere la licenza di pesca sportiva, duecento delle quali provenienti proprio dal mondo femminile.

«Un successo straordinario – dichiara soddisfatto il direttore dell'Etp, Giovanni Petris –: nell’arco di un mese abbiamo avuto un numero di adesioni che precedentemente si registrava in due anni».

Sarà per la nuova normativa introdotta, che non prevede più l’esame per ottenere la licenza bensì la partecipazione a un corso di abilitazione, sta di fatto che l’ente pare proprio abbia fatto “bingo”, perché le richieste di partecipazione ai corsi continuano ad aumentare giorno dopo giorno.

Moltissimi giovani tra i nuovi iscritti, che fanno ben sperare sul ricambio generazionale, ma anche molte ragazze e numerose mamme (ogni adulto con licenza può portare con sè fino a un massimo di tre bambini): chi per stare in compagnia del fidanzato o degli amici, chi per condividere una giornata in famiglia in mezzo alla natura, hanno scelto di avvicinarsi alla pesca sportiva.

Un ottimo risultato per il direttore Petris, per rilanciare l’attività «con un occhio di riguardo alla tutela ambientale e territoriale» e come «straordinaria forma di socializzazione». Velocissima anche l’organizzazione dei corsi, giusto in tempo per l’apertura della stagione di pesca 2014 di domenica scorsa, dopo l’attuazione del programma di semine e ripopolamenti dei corsi d’acqua naturali e artificiali della regione.

«Su nostra proposta – spiega il direttore –, il legislatore regionale ha cambiato la normativa»: ora per il rilascio della licenza è sufficiente seguire un corso di abilitazione organizzato dall’Ente, della durata di quattro ore e durante il quale alcuni docenti, dipendenti e collaboratori, trattano la morfologia e la fisiologia dei pesci, ma anche tecniche, regole e normative collegate all’attività di pesca sportiva.

«Continueremo a organizzare i corsi – annuncia Petris –, per far entrare nel mondo della pesca sportiva sempre più persone. L’8 aprile saremo a Pordenone, il 10 a Tolmezzo e il 12 a Udine e il nostro obiettivo ora sono i giovani e le scuole».

E proprio in collaborazione con le scuole si pensa già ad alcuni progetti, che non tengano solo conto degli aspetti legati all’attività sportiva, ma anche di quelli didattico-formativi, legati alla responsabilità della tutela ambientale, dall'inquinamento di acque e suolo e delle risorse idriche.

«Inoltre, stiamo avviando con Turismo Fvg un’attività sinergica all’interno di una rete in cui filo conduttore è il territorio: nelle proposte turistiche regionali potrà rientrare anche l’attività di pesca sportiva». Si punterà quindi, sulla pesca in chiave turistica, ma anche culturale.

«Abbiamo proposto a Villa Manin di collaborare alla realizzazione di in un progetto di promozione per attività sportive e culturali» inserendo le attività dell’acquario di Ariis, che ogni anno richiama dai 15 ai 20 mila visitatori. «Nel progetto vogliamo coinvolgere anche gli enti locali, dunque i comuni del Pic(Progetto integrato cultura) cui Codroipo fa da capofila» ha concluso Petris.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori