In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
il programma

Commedie, danza, musica e gare sportive: parte la festa del Tiere Teatro Festival

Da venerdì 26 al 3 settembre l’evento di Anà-Thema a Osoppo. Previste anche lezioni di cucina e degustazioni

Mario Brandolin
2 minuti di lettura

Teatro, danza e danze, musica, concerti e dj set, lezioni di yoga e di storia del teatro, gare sportive, spettacoli itineranti, cene e aperitivi, workshop di teatro e party a tema, incontri con gli artisti, passeggiate ecologiche: c’è di tutto e di più in questa prima attesa edizione di Tiere Teatro Festival, la manifestazione di Anà-Thema Teatro in programma ad Osoppo e in alcuni paesi limitrofi da venerdì 26 agosto a domenica 4 settembre.

Il Festival ruota attorno al teatro antico, ai suoi autori, ai suoi miti e alle feste dionisiache che lo celebravano nell’antica Grecia. Il tutto nel segno della festa, come coinvolgimento diretto e partecipato del pubblico. Partiti dall’idea di coniugare sport e teatro gli organizzatori e in particolare il direttore artistico Luca Ferri hanno allestito un programma sfaccettato ed eterogeneo, dando vita a una ricca kermesse, quasi una grande e insolita festa di paese, con poco o niente da spartire con la tradizione un po’ polverosa e ingessata di tanti festival a tema.

Festa dello sport e dello spettacolo dunque che si apre venerdì 26 dalle 18.30 con l’accensione del tripode a cura della campionessa olimpica Laura Di Toma dopo una maratona che dalTeatro alla Corte si concluderà al Forte di Osoppo, sede dei principali spettacoli del Festival. E a seguire, come per tutte le sere, un bel Aper-Bacco, un aperitivo musicale con i dj di Radio Gioconda.

Altri appuntamenti fissi, lo Yoga del Risveglio alle 7 e alle 19 Meditazione antica al tramonto a cura di Miriam Scalmana - WamiYoga. E poi visite guidate al sito archeologico del Forte e all’orto botanico di Osoppo; il salotto Ermes, sei appuntamenti pomeridiani con i protagonisti trasmesso in diretta su radio Gioconda e sui canali social del festival; un’esibizione e una lezione aperta di lotta greco-romana alle 18 del 1 settembre a cura di Nova Auxilia Sport Team; animazioni e laboratori creativi per bambini sulle Avventure di Ulisse i pomeriggi del 30 e 31 agosto e del 1 e 2 settembre, e, sempre legata all’Odissea, Cena greca con spettacolo il 28 agosto, seguita il 31 agosto da uno ShowCooking/Lezione di cucina greca alle 18 nel Foyer del Teatro della Corte con Lirika Nakellari, degustazione e sirtaki.

Quanto agli spettacoli, anche qui le proposte sono varie e disparate: si va da Parole e musica dall’antica Grecia (sabato 27 alle 21), concerto di apertura con l’attrice Laura Marinoni e l’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani, a un classico come Le Supplici di Euripide (martedì 30 agosto), tragedia quanto mai attuale sul tema dell’emigrazione messa in scena da Serena Sinigaglia; da uno spettacolo en travesti, Lettere romane-carteggio tra due matrone sorprese alle spalle del V secolo, con gli spumeggianti Alessandro Fullin e Marco Barbieri a Antigone Quartet Concerto, con Marco Sgrosso ed Elena Bucci sabato 3 settembre alle 19.00 sul greto del Tagliamento al Ponte di Pioverno-Venzone.

Due gli spettacoli di danza contemporanea legati a due pilastri della mitologia greca: lunedì 28 agosto Minotauro, un’altra verità dalla Lyric Dance Company di Albero Canestro e Prometheus (venerdi 2 settembre) del coreografo friulano, ma tedesco di adozione Massimo Gerardi.

Tre infine gli spettacoli prodotti dai padroni di casa e diretti da Luca Ferri: i già conosciuti Gli dei dell’Olimpo (il 28 agosto a Montenars e il 1 settembre ad Artegna), Odissea (sabato 3 settembre ad Avasinis) e la nuova produzione, pensata proprio per il festival Pasifae - la nascita del Minotauro (lunedì 29 e il 30 agosto nella Gallerie del Forte di Osoppo), spettacolo in italiano ucraino e portoghese co Gisela Macedo e Igori Nazarco.

«Il Festival è sicuramente l’impegno più grande affrontato da Anà-Thema nei suoi quindici anni di storia – afferma Luca Ferri che non nasconde la soddisfazione di – aver dato vita a qualcosa di nuovo e originale: un Festival ambizioso con occasioni di cultura, sport, intrattenimento e incontro a un pubblico il più trasversale possibile. Nella speranza che possa ripetersi negli anni a venire, diventando ancora più competitivo, e non solo a livello nazionale».

I commenti dei lettori