In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Letteratura

La forza della parola nei libri per bambini: il Premio Rodari a Chiara Carminati

Un altro restigioso riconoscimento per la scrittrice udinese: il nuovo libro sull’asilo di Artegna e a breve un romanzo storico

MARGHERITA REGUITTI
2 minuti di lettura

La scrittrice udinese per l’infanzia Chiara Carminati e la copertina di una sua recente pubblicazione

 

UDINE. Una fiaba poetica dal titolo Immagina un posto dedicata ai cento anni di fondazione dell’asilo di Artegna e l’assegnazione del prestigioso Premio Rodari per Piccolo verde.

Due esperienze di scrittura che per la friulana Chiara Carminati, poetessa, scrittrice, traduttrice e formatrice, rappresentano la determinazione a sperimentare a tutto tondo le possibilità e la forza della parola nella pubblicazione di libri per bambini e adolescenti.

Felice dell’autorevole premio, che si aggiunge a un già ricco palmarès, l’autrice udinese commenta:«Ogni riconoscimento, soprattutto quando attribuito da personalità di grande competenza come per il Premio Rodari o da una giuria di lettori, è sia un’attestazione preziosa sia un incoraggiamento».

Altre due pubblicazione della scrittrice friulana

 

Immagina un posto, uscito per Lapis Edizioni, illustrato da Lucia Scuderi, è un album nato per ricordare e festeggiare un secolo di attività della scuola nella località friulana. Un progetto importante realizzato grazie all’impegno di insegnanti e genitori, alcuni dei quali sono stati alunni nello stesso edificio. Un regalo di compleanno per i bambini e le bambine che a giugno hanno concluso il ciclo educativo.

Ma anche un omaggio al valore della scuola in generale, quale contesto di condivisione, formazione e crescita. «Il racconto – prosegue l’autrice - si sviluppa in un dialogo fra una bambina e un papà, lungo la strada verso la scuola. Nel gioco di domande e risposte fra genitore e figlia la curiosità della piccola riceve indizi in forma di metafore e rassicurazioni ai timori che si manifestano lungo il percorso verso un ignoto destinato a svelarsi nell’ultima pagina».

La pubblicazione è dunque un tributo al patrimonio di conoscenze tramandato da generazioni e un incoraggiamento a coltivare la libertà dell’immaginazione dei piccoli, facendo tesoro dell’esperienza dei genitori.

Dinamico e evocativo il rapporto fra la parola e il disegno, connotato da una poetica visionaria e ricca di dettagli, già sperimentato nella precedente pubblicazione a 4 mani con Lucia Scuderi Raccontare il mare. «Impossibile immaginare un posto dove tutto il giorno si scoprono nuovi mondi - spiega il papà alla bambina - si creano vite dal nulla e si disegnano mappe preziose da conservare per sempre».

Autrice di poesie e filastrocche per bambini e di romanzi per adolescenti Chiara Carminati ritiene che, pur senza porsi limiti nella sperimentazione, la poesia sia fondante per ogni sua opera. «Scrivere in versi richiede una cura per la parola essenziale anche nei romanzi e nelle opere di traduzione, in quanto esige uguale attenzione sia per la forma sia per il contenuto. Dunque una palestra della parola a tutto tondo. E’ errato ritenere che i bambini non amino la lettura o sottovalutino i dettagli. Ciò di cui hanno bisogno sono mediatori, siano essi genitori, librai, bibliotecari o insegnanti».

Adulti in grado di favorire un’azione faticosa dalla quale scaturisce un’alta ricompensa.

Scrittrice prolifica e pubblicata da importanti case editrici italiana e straniere, come nel caso di Lemmi lento lento (Rizzoli), elogio della lentezza con protagonista un bradipo, uscito prima negli Stati Uniti e successivamente in Italia, attualmente è al lavoro alla stesura di un romanzo storico ambientato fra le due guerre del ‘900.

Destinato a lettori adolescenti, ma non solo, sarà in libreria nella primavera-estate del 2023. «Mi piacciono le storie di fantasia che intrecciamo la grande Storia», aggiunge l’autrice.

Come nel caso di Un pinguino a Trieste, uscito lo scorso anno per Bompiani, intreccio di finzione e realtà storica sull’esodo giuliano dalmata e sul dopoguerra a Trieste, connotato da uno stile di scrittura salda nella forza del racconto fra cronaca e immaginazione, interessante anche per un pubblico adulto oltre che accattivante per lettori adolescenti.

I commenti dei lettori