In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
IL LIBRO

Oltre la mareggiata, Ennio Zampa si racconta tra poesia e musica

1 minuto di lettura

Avete presente la colonna sonora di un film? Quell’insieme di suoni di cui fanno parte la musica, ma anche il parlato e i rumori? Ebbene: il cantautore friulano Ennio Zampa, che con musica e parole ci sa fare, ha sapientemente composto la colonna sonora della sua vita. E, tra narrazione orale e musicale, il racconto a tinte “amarcord” che fino a oggi potevamo ascoltare durante i suoi show, è ora diventato un libro.

Dopo la mareggiata. Racconti fotografie e canzoni è un susseguirsi di attimi significativi dall’infanzia all’età adulta che, quasi a ritmo cardiaco, corrono sulla scia delle emozioni: paesaggi, cortili, odori, colori, incontri, mestieri, oggetti; insomma, tutte quelle minute cose che disegnano un’epoca e che quando si cresce insegnano più di un’intera biblioteca.

“Era bella la mia casa, – scrive Zampa – senza un libro, viva di lavoro e di serenità… Le mani erano gli strumenti di cultura della mia infanzia”. E quella casa è il fulcro di un mondo contadino e di un paesaggio ormai scomparsi alla vista di tutti, ma ben difesi da ognuno di noi in quell’inafferrabile e speciale soffio, che è il Dna dell’anima.

E poi arriva la musica. Il primo grande amore. “Racimolata una discreta sommetta, - ricorda Zampa - presi la corriera per Udine. Quando tornai avevo anch’io la mia chitarra Eko tra le mani e, annusandola, promisi a entrambi che mai l’avrei lasciata!”.

Attraverso le pagine, il tempo scorre e ci accompagna alla prima mitica band dell’autore, “I ragazzi soli”, quattro musicanti di campagna ma di pura avanguardia Beat, che provavano a Sammardenchia in un buco disadorno dove le prese di corrente erano astutamente assicurate al rubinetto dell'acqua! E che dire della loro Fiat 500? In riserva cronica ma sfuggente come un’anguilla, grazie all’olio motore di seconda mano gentilmente offerto da Ernesto, benzinaio di Mortegliano.

Zampa fa passare i giorni attraverso un’intima scrittura, ma quei giorni sono anche quelli di una generazione che fu, più di tutte, “innamorata della vita”. E nelle pagine sembra di sentirci dentro anche la musica, arrivando, infine, ai testi delle canzoni dell’artista che è diventato.

«Ho raccolto i momenti più importanti di una vita – dice - dove ho ritrovato la chitarra, il cantautore, la poesia, i colori, le forme, le fotografie e le esperienze… chissà a chi potrà interessare?».

Sicuramente a chi, come noi, ama i racconti, specialmente se rievocano i tempi andati. Siamo convinti, infatti, che una pseudocultura perniciosa e interessata abbia ridotto il passato a malpartito, calpestandolo, deridendolo e spogliandolo della sua missione fondamentale: l’insegnamento, per renderci consapevoli e generosi nei confronti della vita.

I commenti dei lettori