In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
l’anniversario

Trent’anni senza Freddie Mercury, il segreto e la sua passione per l’arte: «Nella sua abitazione un vero museo»

L’udinese Silvio Toso racconta la passione del musicista scomparso nel 1991. Opere di Chagall, Burgess e e de Blass

Fabiana Dallavalle
2 minuti di lettura

Si potrebbe dire che tutto è partito dall’amore di un fan per un cantante e musicista che ha fatto la storia della musica. Ma anche che alcuni tra i grandi, con esistenze fuori dall’ordinario, sono in grado di fare ancora di più: lasciare un segno al di là di quello che sono e fanno sul palcoscenico. Parliamo di Freddie Mercury (scomparso 31 anni fa) a cui nel ventennio dalla morte proprio l’udinese Silvio Toso, collezionista, musicologo, studioso dedicò una mostra The Life Music and Stile of Freddie Mercury, 1991-2011, tenutasi al Visionario di Udine. Il tema erano ultimi anni di vita di Freddie Mercury, e di lotta all’Aids, con padrino Peter Freestone, assistente del cantante inglese leader dei Queen. Ma cosa è accaduto a Silvio Toso dopo la mostra?

«Ho iniziato ad esplorare nuovi filoni di ricerca mai battuti dai biografi, che mi dessero degli stimoli. Sono un grande appassionato d’arte, quindi ho iniziato a rileggermi sotto un’altra luce tutte le biografie uscite negli anni. Volevo a tutti i costi sapere, decifrare, le foto che sono giunte fino a noi, dei libri, e soprattutto di una rivista, da cui tutto partì. Uscì infatti, il 17 marzo del 2000, la rivista inglese OK!dove per la prima volta, Mary Austin (la donna a cui Mercury lasciò la sua casa) aprì le porte di Garden Lodge, la dimora londinese del cantante, e per la prima volta i fan di tutto il mondo riuscirono a vedere con un dettaglio incredibile, ciò che Freddie aveva in casa».

Un modo inedito per avvicinarsi a Mercury e provare a immaginare il mondo dell’arte attraverso i suoi occhi, identificando le opere che aveva in casa da Chagall, a Burgess e e de Blass...

«È stato un percorso che ho fatto in team, con lo stesso Peter Freestone, ma anche grazie a un lavoro che ho sviluppato confrontandomi con i più importanti esperti delle case d’aste londinesi e con degli studiosi. Leggendo le biografie, partendo dalle notizie disponibili sui gusti eclettici di Mercury ho voluto capire dei particolari inediti sugli ultimi anni di vita di Freddie che visse fra Montreux in studio e Londra recluso in casa gli ultimi anni fra il 1988 e il 1991. A Londra ci sono 3 o 4 case d’aste importanti. Ho iniziato una fitta corrispondenza con i principali responsabili dei dipartimenti delle opere d’arte che piacevano a Mercury, il quale sceglieva cosa acquistare nei cataloghi, segnandolo a penna, per poi delegare all’assistente Peter Freestone l’acquisto delle opere, personalmente nella sede dell’asta o via telefono, e non solo a Londra, ma anche a New York».

Pittori molto amati?

«Possiamo dire e dimostrare per la prima volta dopo 30 anni, che Freddie Mercury amasse due pittori in particolare, il vittoriano John Bagnold Burgess, aveva due gitane. Dell’italiano de Blaas anche qui due quadri. Uno è (The milmaild) La lattaia, l’altro è The Pink Rose».

Altre scoperte?

L’ultimo quadro che Freddie Mercury acquistò fu quello del pittore francese James Tissot, A type of beauty, Ritratto di Kathleen Newton, per 176.000 sterline, il 25 ottobre 1991, un mese prima di morire. Un quadro che rappresenta una Kathleen Newton, giovanissima ed elegante».

Il suo imponente lavoro di raccolta è già consultabile?

«Su Youtube potete vedere una mia video intervista rilasciata al Queens Fans Italia Worldwide. Ma mi piacerebbe tanto farne un libro».

I commenti dei lettori