Fincantieri cresce a doppia cifra nel semestre

Nel primo semestre, rispetto al pari periodo del 2017, i ricavi consolidati sono cresciuti del 10% a 2.527 milioni con un progresso diffuso in tutte le diverse divisioni di business

Il Consiglio di Amministrazione di Fincantieri ha approvato oggi la relazione finanziaria al 30 giugno 2018.

Nel primo semestre, rispetto al pari periodo del 2017, i ricavi consolidati sono cresciuti del 10% a 2.527 milioni con un progresso diffuso in tutte le diverse divisioni di business. Il carico di lavoro complessivo ha raggiunto al 30 giugno il livello record di 29,8 miliardi, pari a circa sei volte i ricavi dello scorso esercizio, di cui 22 miliardi di backlog e 7,8 miliardi di soft backlog. Quest’ultimo si è per la maggior parte già trasformato in ordini nel mese di luglio.

Per quanto riguarda la gestione operativa, l’Ebitda adjusted è aumentato del 25% a 183 milioni, con il relativo margine al 7,3% (+100 basis point), mentre l’Ebit ha riportato un progresso di circa il 34% a 118 milioni, con un ros del 4,7% (+90 basis point).

Il risultato netto adjusted è invece cresciuto del 39% a 39 milioni, non includendo 32 milioni di oneri non ricorrenti. Infine, a livello patrimoniale, l’indebitamento finanziario netto, rispetto allo scorso 31 dicembre, è diminuito di 50 milioni a 264 milioni.

Gamberi in stecco con pistacchi e salsa di avocado

Casa di Vita