Corvallis, ricavi a 153 mln (+10%), ebitda a 17,5 mln

Continua la crescita di Corvallis, azienda padovana dell'information technology, due nuove acquisizioni: Galileo Network e Telerete

PADOVA. Continua la crescita di Corvallis, azienda padovana dell'information technology, che ha chiuso l'esercizio 2017 con ricavi pari a 153 milioni di euro, +10%, ed un Ebitda di 17,5 mln (+43%).

Nelle ultime settimane, l'azienda ha messo a segno due acquisizioni societarie, rilevando altrettante società padovane che entreranno a far parte integrante del Gruppo: si tratta del 91,01% nel capitale sociale di Galileo Nework Spa (precedentemente controllata da Sec Servizi Spa), realtà dell'intermediazione finanziaria non bancaria per i servizi di outsourcing informatico, e, attraverso la sua controllata Gefil SpA, il 100% delle quote di Telerete, società pubblica attiva in ambito telecomunicazioni e infomobilità.

«Grazie all'acquisizione di Galileo Network Spa - afferma l'ad Enrico Del Sole - Corvallis rafforza il presidio storico nel settore finance. Il comparto bancario e assicurativo rappresenta il nostro core business, potendo contare su un'offerta di servizi completa che comprende consulenza, software integration, business process outsourcing, multicanalità, analisi e sicurezza del software e che ci garantisce un rapporto di collaborazione con il 90% delle banche e con l'85% delle assicurazioni italiane».

 

Patate ripiene di pomodori secchi e ricotta

Casa di Vita